Stadio Partenio, oggi la decisione: Taccone “gioca in casa”, De Cesare attende una soluzione definitiva

di Redazione Sport Avellino

L’incontro tanto atteso per la diatriba Stadio sta per svolgersi presso il Comune di Avellino. Per le ore 12 sono attesi i dirigenti della SSD Calcio Avellino e la persona di Walter Taccone che discuteranno per trovare una soluzione congrua  relativa alla gestione esclusiva dell’impianto di via Zoccolari. Il problema verte proprio su questo, se da un lato Walter Taccone, tende la mano per l’uso esclusivo verso la società di De Cesare, la Sidigas pretende la gestione esclusiva dell’impianto, cosa che comporterebbe la possibilità di effettuare i lavori di ammodernamento necessari per garantire un efficienza dell’impianto ed i pagamenti del canone mensile verrebbero effettuati direttamente nelle casse comunali senza ulteriori passaggi. Passaggi che vedono la Ssd Calcio Avellino pagare un canone di 9500 euro a Walter Taccone, il quale non ha ancora effettuato i pagamenti per il fitto dell’impianto al Comune di Avellino, come affermato stesso dall’assessore allo sport Buglione.

Taccone ha la convenzione valida per la gestione esclusiva dello stadio fino al 2021, la sua unica speranza di poter mantenere il possesso della struttura è legata all’ Under 15, un baluardo di ragazzini che potrebbero garantirgli la sopravvivenza come società affiliata alla FIGC, andando avanti nell’opera di recupero dei crediti di Serie B (ancora in corso l’analisi relativa ai crediti/debiti con la Lega di B). Nonostante tutto sembra essere sempre più complicata la possibilità di veder attuabile il progetto di Taccone con una squadra giovanile, la Figc dovrà rispondere in questi giorni alle richieste. Da comprendere se avrà ugualmente la necessità di possedere un’impianto come il Partenio Lombardi o di una struttura più piccola, semmai gli verrà consentito l’allestimento di una squadra giovanile.

Da analizzare le mosse di un assente assessore al patrimonio, Forgione, il quale per ora non sembra aver rilasciato dichiarazioni in merito negando delucidazioni al pubblico irpino. Da sottolineare il contenzioso in corso tra il Comune di Avellino e Walter Taccone, il quale è in debito verso il palazzo di città per una cifra intorno ai 288.189,51 €.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy