Top 11 31° giornata Serie B: centrocampisti goleador e il bomber del momento

Top 11 31° giornata Serie B: centrocampisti goleador e il bomber del momento

Ecco la top 11 della 31^ giornata

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

28 gol realizzati (882 totali).
6 vittorie interne (138).
5 pareggi (116).
0 vittorie esterne (81).
2 rigori assegnati (87).
2 rigori realizzati (65).
4 espulsioni (76).

Ecco il top team di giornata: 4-3-3 affidato a Roberto Breda, tecnico del Perugia.

Micai (Bari): blocca la corsa del Cittadella sfornando interventi decisivi a ripetizione. Per Grosso terzo pari di fila, ma quello del Tombolato pesa di più.

Rispoli (Palermo): indeciso su Di Mariano, si riscatta con il sesto centro stagionale (record personale eguagliato). Bella ripresa, ma alla fine Tedino è raggiunto.

Padella (Ascoli): sblocca la gara con un colpo di testa, chiude bene in fase difensiva. Cosmi batte De Canio e riaccende la fiammella nella corsa salvezza.

Gastaldello (Brescia): risolve una mischia in area e regala il pareggio ai suoi. Boscaglia rimedia ma il risultato sa tanto di occasione sprecata.

Pasqual (Empoli): domina sulla fascia costruendo un’infinità di occasioni. Andreazzoli soffre, ma supera Inzaghi e dà gas a una nuova fuga verso la A.

Brugman (Pescara): trova il jolly di giornata imbucando da centrocampo. Epifani può festeggiare il suo primo punto sulla panchina biancazzurra.

Agnelli (Foggia): festeggia le 200 presenze con i rossoneri siglando il gol del pareggio. Stroppa ribalta Castori e mette un’ipoteca sulla salvezza.

Sciaudone (Novara): gela il Palermo inzuccando alla perfezione il cross di Moscati. Di Carlo azzecca il cambio e si prende un punto pesante in ottica salvezza.

La Mantia (Entella): abbatte il Parma realizzando la doppietta che decide la sfida. 11 gol in B, record personale. Aglietti esulta: ossigeno puro per la sua panchina.

Cerri (Perugia): si conferma bomber del momento con 2 gol e un’altra prova superlativa. 12 gol totali, 8 nel girone di ritorno. Di questi tempi è una sentenza.

Melchiorri (Carpi): chiude l’imbattibilità della Pro Vercelli ritrovando la doppietta a due anni di distanza dall’ultima volta. Calabro vince e resta agganciato al treno playoff.

All. Breda (Perugia): quinta vittoria di fila, 22 punti nel girone di ritorno. Ha trovato la quadra ed ha ancora un Diamanti da lanciare. Attenzione agli umbri in chiave playoff.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy