Focusmatch #AvellinoCesena: orgoglio e dignità, riconquistare il Partenio

Focusmatch #AvellinoCesena: orgoglio e dignità, riconquistare il Partenio

Sarà questo il grido di battaglia per la truppa di Attilio Tesser

Ultima fatica stagionale per l’Avellino di Attilio Tesser. Domani sera al Partenio-Lombardi arrivera il Cesena di Massimo Drago. L’ultima sfida di un campionato che ha regalato tante ombre e pochissime luci, lasciando tanta amarezza in tutto l’ambiente biancoverde. Grazie al successo ottenuto contro il Novara, il Cesena si presenterà in Irpinia già certo della qualificazione ai playoff, ma comunque motivato a fare bene. L’obiettivo in casa romagnola è quello di mantenere il sesto posto in classifica per poter così giocare davanti ai propri tifosi la sfida del primo turno della postseason. Con una vittoria Drago chiuderebbe i giochi in anticipo, senza dover aspettare i risultati di Spezia ed Entella impegnate rispettivamente contro Ascoli e Crotone. La stagione dei bianconeri è stata vissuta praticamente sempre in zona playoff, anche se è stato netto il divario di rendimento tra casa e trasferta. Il Manuzzi è stato un vero fortino (50 punti raccolti sui 63 disponibili), gli impegni esterni un vero incubo (solo 2 vittorie in 20 partite). Il più grande difetto di una squadra giovane ma piena zeppa di talenti. Molti dei quali, Sensi e Kessie su tutti, già pronti per essere protagonisti anche a livelli superiori. Per l’Avellino, alle prese ancora una volta con i soliti problemi di formazione, quella contro il Cesena sarà poco più di un’amichevole. Dopo il pesante rovescio di Chiavari però, ci si attende almeno una reazione d’orgoglio. La vittoria tra le mura amiche manca ormai da quasi 3 mesi. Riconquistare il Partenio: ecco il grido di battaglia dell’ultima giornata. Per chiudere con dignità un anno da archiviare in fretta e per non cominciare già con un fardello sulle spalle la prossima stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy