Per la sfida con l’Avellino una Ternana diversa: Breda pronto a cambiare modulo

Per la sfida con l’Avellino una Ternana diversa: Breda pronto a cambiare modulo

Il tecnico dei rossoverdi pronto a dare maggior peso all’attacco e poter far male all’Avellino

Mancano ancora diversi giorni alla sfida contro l’Avellino al Partenio-Lombardi per Breda e i suoi uomini ma la Ternana non se la passa troppo bene. Il tecnico Breda è alle prese con diversi giocatori infortunati, alcuni nei ruoli chiave del suo gioco, con il forfait anche di Vitale costretto a fermarsi nell’ultima seduta di allenamento. Oltre a questo il tecnico deve dare una sterzata alle ultime prestazione e sta pensando di farlo con un cambio modulo che cosentirebbe ai suoi calciatori di non mostrare in fianco all’Avellino ma soprattutto di presentarsi al Partenio in una veste diversa. Abbandonato il conosciuto 4-2-3-1 Breda potrebbe proporre un 4-3-1-2. L’attenzione del tecnico dei draghi è concentrata sull’attacco che fino alla scorsa gara di campionato si basava sulle pontenzialità di un unico uomo più avanzato. Ora l’intenzione è quella di scendere in campo al Partenio con due attaccanti entrambi di movimento come Ceravolo e Faletti. Breda pensa però anche all’inserimento del croato Dugandzic se non come punta avanzata come esterno destro. Il problema della Ternana ad oggi sembra essere la mancanza di gol dunque ad Avellino arriverà una Ternana più cattiva e votata all’attacco. Tesser è avvisato e pronto a trovare le giuste contromisure.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy