Assalto a Toni: la Procura avrebbe chiesto l’archiviazione per gli 8 ultras

Assalto a Toni: la Procura avrebbe chiesto l’archiviazione per gli 8 ultras

L’indiscrezione del Quotidiano del Sud. La Procura di Avellino avrebbe chiesto l’assoluzione

L’indiscrezione riportata dal Quotidiano del Sud è di quelle importanti. La Procura avrebbe chiesto l’archiviazione per gli 8 ultras denunciati per violenza aggravata e danneggiamento ai danni del presidente del Verona Setti, del dirigente Luca Toni e di altri due occupanti dell’auto a cui fu rotto il finestrino poche ore prima del match tra Avellino e Verona. Cadrebbero, quindi, le accuse “penali” a carico degli otto ultras dell’Avellino a cui, la Questura, ricordiamolo ha anche emesso provvedimento di Daspo. Il caso è destinato ad essere archiviato, quindi. Non ci sarebbe stata nessuna violenza da parte degli otto. La Questura, nel comunicato, definì il comportamento come  di “carattere preordinato dell’assembramento del gruppo di ultras alla rotonda di via de Gasperi, con il chiaro fine di intercettare e porre in essere atti di violenza verso autovetture dei tifosi del Verona e nel contempo assicurare copertura e impunità agli autori materiali del gesto violento, rendendo complicata l’individuazione di singole responsabilità in una massa di persone”. Le accuse starebbero per cadere. Nei prossimi giorni, stando alle indiscrezioni riportate in esclusiva dal quotidiano avellinese, di potrebbe procedere con l’archiviazione del caso. Agli 8 resterà il provvedimento di Daspo a cui si sta lavorando per preparare il ricorso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy