Avellino Calcio – All-In #TrastevereAvellino: Tribuzzi, voglia di decidere

Avellino Calcio – All-In #TrastevereAvellino: Tribuzzi, voglia di decidere

L’esterno potrebbe essere il giocatore chiave dei lupi nella gara di Roma

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Come andrà a finire lo si saprà soltanto tra un mese, o poco prima, ma lo scontro diretto di domani tra Trastevere ed Avellino assomiglia molto ad una vera e propria sfida verità che potrebbe dire molto sull’esito del girone G. Le due squadre hanno gli stessi punti in classifica (68) e lo stesso desiderio di vincere per provare a mettere pressione al Lanusei (75), che però “vede” sempre più da vicino la storica promozione in C.

Le speranze di agguantare i sardi esistono ma sono certamente basse ed è per questo che la gara del “Trastevere Stadium” può diventare una finale anticipata con vista playoff: chi vince si assicura quasi sicuramente la certezza di giocare in casa l’eventuale scontro diretto nella post-season, con tutto ciò che ne consegue in ottica ripescaggio. Vista la batosta dell’andata, per evitare la beffa di un piazzamento peggiore in caso di arrivo a pari punti, i lupi devono provare ad arrivare davanti alla squadra romana e per farlo sarà necessario provare ad espugnare il loro stadio. La squadra di Bucaro sta bene, è reduce da cinque vittorie consecutive e pare aver acquisito finalmente la maturità mentale a lungo inseguita. È arrivato il momento di testare la crescita in una gara decisiva.

L’Avellino conta soprattutto sui suoi leader e in questo senso i recuperi di Da Dalt e De Vena, calciatori imprescindibili per spirito e qualità, sono una priorità assoluta per Bucaro. Ma il giocatore che più di ogni altro potrebbe essere decisivo in un incontro delicato come quello di domani è Alessio Tribuzzi, il gioiello più brillante messo in vetrina dai lupi in questa stagione. Con la sua qualità e la sua capacità di puntare l’uomo, da ala vecchio stampo, Tribuzzi ha risolto molte gare – non ultima quella di domenica contro l’Ostiamare, dove si è procurato il rigore decisivo – e non ha intenzione di fermarsi proprio ora.

Il gioiello scuola Roma ha dichiarato recentemente di trovarsi molto bene in Irpinia – respingendo le voci di un suo possibile addio – e può essere uno dei punti fermi del nuovo corso. Imprescindibile, per trattenerlo, sarà la promozione in C. Che sia vittoria del campionato o ripescaggio, molto potrebbe passare da questa gara. E allora Tribuzzi vuole mettere il timbro. Per suggellare il suo valore e la sua permanenza in biancoverde.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy