Calcioscommesse – Pini condannato a 3 anni, il Giudice: “Risarcisca l’Avellino”

Calcioscommesse – Pini condannato a 3 anni, il Giudice: “Risarcisca l’Avellino”

Luca Pini condannato a 3 anni e 6 mesi. Dovrà risarcire l’Avellino con 10mila euro

di Redazione Sport Avellino

Nessuna associazione mafiosa e solo un anno di reclusione, con pena naturalmente sospesa, per Ciccio Millesi. la linea del legale Dario Vannetiello è risultata vincente su tutti i fronti. E c’è di più. Il legale irpino punta al ricorso per far decadere anche l’accusa di frode sportiva e successivamente chiedere la revisione della penba inflitta dal Tribunale della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Millesi, come si sa, e come dichiarato più volte dal suo legale, vorrebbe giocarsi le sue chance per diventare allenatore.

E’ andata decisamente peggio a Luca Pini. L’imputato, che aveva scelto il rito abbreviato. è stato condannato a 3 anni e sei mesi di reclusione. Condannato a 18anni anni e mesi due di reclusione il “pentito” Antonio Accurso in continuazione con altri reati da lui commessi ed in precedenza giudicati. Dalle sue accuse, infatti, e dalle sue testimonianze era partito il processo sportivo che portò poi l’Avellino ad essere penalizzato di due punti (dopo i vari ricorsi) nella passata stagione. E l’Avellino dovrà essere risarcita da una provvisionale di 10mila euro proprio da Luca Pini. La società biancoverde si era costituita parte civile nel processo. Sono questi, quindi, le decisioni emesse dopo una lunga camera di consiglio dal Giudice dell’Udienza Preliminare presso il Tribunale di Napoli, Marcello De Chiara.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy