Gubitosa: “Stateci vicini, abbonatevi perchè abbiamo bisogno di voi. Non ve ne pentirete”

Gubitosa: “Stateci vicini, abbonatevi perchè abbiamo bisogno di voi. Non ve ne pentirete”

Il vice patron, parla del calendario, del mercato, dei derby e del futuro. Non prima di aver teso la mano di nuovo ai tifosi. “La campagna abbonamenti resta aperta. Oggi, più di prima, abbiamo bisogno di voi”

Michele Gubitosa tende l’ennesima mano ai tifosi. E lo fa dopo la pubblicazione dei calendari. Due derby in casa, un Natale con la Salernitana, una vigilia col Benevento. Tutto di più. Tra poco si parte e il vice patron fa l’ennesimo appello.

“Abbiamo appena prolungato la campagna abbonamenti rimanendo invariati i prezzi della seconda fase. Sarà un campionato difficile. Incredibilmente difficile. Con due derby, squadre retrocesse dalla serie A fortissime. Abbiamo bisogno dei tifosi. Abbiamo bisogno del loro calore. E il mio appello va alla gente comune, ai tifosi della città, della provincia. Alle famiglie. A loro dico che Avellino ha bisogno di tutti. Ha bisogno di rivedere gli spalti pieni. Noi ci stiamo mettendo il cuore, l’anima. Abbiamo fatto grossi sacrifici per correggere qualche errore e mettere nella mani di Toscano una buona squadra. Abbonatevi. Stateci vicini. Abbiamo bisogno oggi più di ieri della nostra gente”

Calendario diramato. Esordio in casa, poi Entella fuori e ancora un’altra gara interna. Calendario in discesa?

“Sarei scontato nel dire che i campionati e i calendari non lo sono mai in discesa. Ma, è anche vero che giochiamo due delle prime tre gare in casa. E quindi, tornando al discorso di prima, dobbiamo provare a ritrovare la nostra identità. In casa dobbiamo costruire la nostra salvezza. In casa deve tornare la “legge del Partenio”. Ci conto e con l’apporto di tutti ci divertiremo”

Non sarà un Natale tranquillo…

“Ma no, il derby è sempre un derby. Sarà un dicembre di fuoco ma ancora una volta avremo dalla nostra la possibilità di giocare il derby in casa. Contro il Benevento il 10 e contro la Salernitana il 24. Diciamo che già da ora sogniamo di fare un doppio regalo alla nostra gente. Poi nel mezzo c’è la trasferta di Bari. Che se non è un derby, poco ci manca. Arriveremo a queste tre super sfide a girone di andata quasi ultimato. Anzi, diciamo finito perchè chiuderemo a Latina. E’ uno stimolo in più questo. Uno stimolo per far bene”. 

Campagna acquisti, mercato ancora aperto?

“Abbiamo costruito una rosa con grande anticipo e con basi solide. Stiamo attenti e vigili perchè sappiamo che potrebbero esserci a breve delle uscite. Non ci faremo sicuramente trovare impreparati. I nostri uomini di mercato sono allertati da tempo. Se la squadra sarà rinforzata? Dico che non ci tiriamo indietro. Non lo abbiamo mai fatto e non lo faremo adesso. Questo torneo di serie B è difficilissimo rispetto alle passate stagioni”.

Tegola settore giovanile. Taccone squalificato, ammenda pesante. Il futuro comincia da qui ora. 

“La scelta di affidare ad un uomo come Cioffi l’intero settore giovanile non è venuta a caso. Abbiamo già preparato un ricorso perchè siamo convinti di riuscire a dimostrare che la sanzione inflitta a Walter è ingiusta. Ma ripartiamo con idee nuove e gente che è abituata a lavorare coi giovani. Ed è per questo che faccio i miei complimenti a Cioffi per quello che è riuscito a fare fino ad ora. Ci sarà da lavorare molto, programmare nel corso degli anni. Vogliamo un settore giovanile all’avanguardia e investiremo per raggiungere questo obiettivo”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy