Il legale di Izzo a “Gradinata Nord” : “Accurso dice di aver scommesso 400mila euro? Ma se in Italia….”

Il legale di Izzo a “Gradinata Nord” : “Accurso dice di aver scommesso 400mila euro? Ma se in Italia….”

Il legale di Izzo, a “Gradinata Nord” smonta le accuse del pentito Accurso e delinea la strategia difensiva

Ancora poche ore d’attesa per l’inizio del processo sul caso calcio scommesse irpino. Man of the Day sicuramente Armando Izzo, indiziato numero uno nel nuovo caso di calcio scommesse. L’Avvocato di Armando Izzo, nel corso del programma ligure “Gradinata Nord”, ha ribadito l’innocenza del proprio cliente, sottolineando che non vi sia nulla a carico del proprio cliente e che tutte queste accuse crolleranno in quanto prive di qualsiasi fondamento. Ma non è tutto, l’Avv. De Rensis tuona chiedendo il cambiamento della Procura Federale, eliminando nel futuro la possibilità di mandare a processo i tesserati. L’Avv. De Rensis è convito che il processo Izzo potrà essere il punto di partenza per il cambiamento definitivo di questo sistema.

Cinque i punti su cui si basa la tesi della difesa.
1) Il pentito Accurso dice di aver scommesso 400mila euro sul gol del Modena in Modena- Avellino. Dai registri sulle puntate richiesti dalla Procura, però, risulta che in tutta Italia sul “gol della squadra di casa” per quella partita siano stati giocati complessivamente 44.609 euro.
2) Per Avellino-Reggina, non è stato ascoltato nessuno dei calciatori della squadra calabrese. Per Avellino- Reggina 3-0, però, non è stato ascoltato (né ovviamente deferito) nemmeno un giocatore della Reggina.
3) Izzo, non ha preso parte a nessuna delle due partite di cui è incolpato.
4) Se Antonio Accurso avesse avuto la disponibilità di Izzo per alterare le partite, perché avrebbe dovuto convincerlo a coinvolgere Pisacane o cercare di corrompere Millesi?
5) L’ex giocatore dell’Avellino Luca Pini ha chiuso il proprio interrogatorio sostenendo che secondo lui “non c’è stato illecito”, che il gol del Modena è “casuale” e che “Millesi ha tentato di truffare i camorristi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy