Ternana-Avellino: le pagelle della vergogna

Ternana-Avellino: le pagelle della vergogna

Disastro totale. L’Avellino cede di schianto al Liberati di Terni (4-1), giocando una delle peggiori partite della stagione

Difesa

Disastro totale. L’Avellino cede di schianto al Liberati di Terni (4-1), giocando una delle peggiori partite della stagione. Zero voglia, zero intensità, tanti errori. Bisogna ritrovare assolutamente lo spirito messo in campo fino a Vercelli, altrimenti la strada per la salvezza si fa in salita.

Lezzerini 4: esordio da incubo per l’ex portiere della Fiorentina. Al primo tiro subito (rigore) è già battuto, pur intuendo la traiettoria del pallone. Poi è coinvolto nel marasma generale.

Gonzalez 4: i soliti, imbarazzanti, limiti messi in mostra nell’arco di tutta la stagione. Un suo errore lancia Falletti in occasione dell’azione del raddoppio, che spiana la strada del successo ai rossoverdi.

Jidayi 4: in queste ultime settimane stanno venendo alla luce tutte le difficoltà dell’ex Juve Stabia. Non è un difensore e ora che la condizione fisica non lo supporta si vede ancora di più.

Djimsiti 4: il fallo da rigore su Falletti è inesistente. Ma il gigante albanese ha sofferto per tutta la gara la prestanza fisica di Avenatti e la vivacità di Palombi. E se anche le colonne vengono meno…

Laverone 4: quando gioca a sinistra è disastroso in difesa e inconcludente al cross. Dopo appena dieci minuti finisce nella lista dei cattivi e non si rialza più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy