Calcio Avellino, Daniele Cinelli: “Non possiamo permetterci distrazioni, rispetto per il Castiadas ma andremo per vincere”

Calcio Avellino, Daniele Cinelli: “Non possiamo permetterci distrazioni, rispetto per il Castiadas ma andremo per vincere”

Le parole del vice allenatore dell’Avellino che presenta il match contro il Castiadas

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

L’Avellino domenica sfiderà il Castiadas a Muravera per la 30^ giornata di campionato. Gara da vincere ad ogni costo, sperando in buone nuove da Sassari, per arrivare alla sosta con tranquillità e tanta carica.

Un Avellino che però ieri fece irritare un pò il tecnico Giovanni Bucaro, che interruppe la gara in famiglia con i ragazzi della Juniores dopo pochi minuti, per mancanza di concentrazione.

Di questo episodio e di altre situazioni ha parlato in conferenza stampa, il tecnico Daniele Cinelli che ha presentato così la gara di domenica nella conferenza stampa al Green Park Hotel: “Cosa è successo ieri? Semplice, la squadra non era concentrata e non avevamo un atteggiamento giusto ed abbiamo preferito interrompere l’amichevole con la Juniores. L’Avellino non può permettersi di poter sbagliare approccio alle partite e regalare tempi agli avversari. Domenica vogliamo fare la stessa gara con il Monterosi, iniziando nel migliore dei modi, aggredire gli avversari e con cattiveria sportiva. Dobbiamo prima noi pensare a fare una grande partita, poi valuteremo il risultato delle altre. Recuperiamo Tribuzzi dalla squalifica, non ci sarà Carbonelli ancora, e nemmeno Rizzo. Tribuzzi è un rientro fondamentale per noi, è under ma solo per l’età. Valuteremo con il mister domani come schierarci. Abbiamo rispetto per il Castiadas e di Mesina. La gara va giocata con attenzione e stiamo studiando le alternative adeguate per fermarlo. La difesa sta bene, Dondoni è in ripresa, Morero ha recuperato. Peccato per il problema che ha avuto Pepe, ma stiamo bene e siamo pronti ad andare in Sardegna per fare una buona gara. Soluzione Alfageme al centro? In questo momento è una componente importantissima. De Vena non sta attraversando un grande periodo di forma fisica, ma sta tirando la carretta da agosto, giocando anche in condizioni non ottimali, quindi ci sta un calo. Sforzini invece è in crescita. Ballottaggio Di Paolantonio – Gerbaudo? Si giocheranno il posto, partono 50 e 50 per giocare”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy