Toscano e la soluzione: “I sistemi di gioco non incidono, quello che conta è trovare condizione e feeling”

Toscano e la soluzione: “I sistemi di gioco non incidono, quello che conta è trovare condizione e feeling”

Il tecnico analizza il match e alcune sue scelte prima e durante il match

Nel dopogara di Avellino-Trapani mister Toscano analizza la gara e le sue scelte prima e durante il match: “Ho fatto le mie scelte in relazione a quelloo che ho visto in settimana. Ho puntato su scelte che mi potessero dare maggiore gamaba che potessero attaccare con più intensità in fase offensiva. Se vinci hai fatto le scelte giuste se non vinci hai sbagliato, è il tritacarne del calcio. Quando giochi contro un sistema di gioco speculare con un centrocampo folto è difficile verticalizzare e nel secondo tempo ho deciso di puntare su Verde. Pensavo che con Belloni potesse fare più male ma è stato impiegato sempre vicino alle punte da falso trequartista. Abbiamo giocato in modo diverso ma bisogna comprendere che c’è sempre da migliorare”.

Toscano poi sottolinea più volte quali sono i tratti che mancano ancora a questo Avellino e traccia una sorta di strada da percorrere per trovare la soluzione: “Consideriamo che Gavazzi bisogna essere recuperato ancora totalmente, Lasik lo stesso, giocatori che si sono allenati insieme da pochissimo tempo. Sono queste le difficoltà che incontriamo al momento non credo incide il sistema di gioco.  Bisogna lavorare per trovare anche le alchimie giuste. Ad esempio Castaldo Ardemagni si sono mossi bene, sono stati in campo bene ma ci vuole tempo perchè trovino i meccanismi perfetti. Bisogna aspettare che si cresca di condizione e di feeling tra di noi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy