BASKETNEWSSERIE MINORI BASKET

Scandone: addio ad Herb Jones, eroe della promozione in Serie A

Il cestista è morto all'età di 51 anni a causa di un male incurabile

Era il 25 maggio 2000 e la Scandone Avellino vinceva gara 4 della finale playoff contro Jesi, conquistando la promozione in Serie A. Claudio Capone aveva appena segnato allo scadere quasi da centrocampo, in un canestro che ancora oggi è ricordato come “la bomba di Capone“. In quella squadra militava Herb Jones, l’unico americano in roster. Jones, classe 1970 e nativo di Atlanta, era una guardia di 195 cm e oltre alla canotta di Avellino ha vestito quella di Varese e Trieste, prima di ritirarsi nel 2006. Il cestista è morto a causa di un cancro al fegato e al polmone. Nel 2012 una sua ultima apparizione ad Avellino, chiamato per sostenere un’assemblea pubblica in un anno delicato per le sorti della Scandone, dimostrandosi quindi ancora molto legato alla causa irpina.

Articoli correlati

Back to top button