Scandone, De Gennaro: “Credo nel 3° successo di fila, il pubblico ci sia vicino”

Scandone, De Gennaro: “Credo nel 3° successo di fila, il pubblico ci sia vicino”

“Palestrina è un’ avversaria difficilissimo costruita per il salto di categoria”

di Redazione Sport Avellino

E’  ritornato l’entusiasmo in casa Scandone Avellino all’indomani del primo successo esterno in campionato ottenuto mercoledì sera sul campo della Stella Azzurra Roma. Il duro lavoro in allenamento ha premiato la formazione biancoverde che tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 ha collezionato una serie di preoccupanti sconfitte. Domani pomeriggio al PaladelMauro arriva la capolista Palestrina. Per i lupi credere nell’impresa è obbligatorio come spiega Gianluca De Gennaro: “E’ costruita per il salto di qualità ed ha giocatori importanti per poter ambire a questo traguardo. Noi non abbiamo pressioni addosso perché sappiamo di affrontare una squadra di fascia alta. Mi auguro che i ragazzi mettano in campo ancora una volta il cuore. Poi ci prepareremo per il derby di mercoledì, ma ora la testa va solo alla partita contro la capolista. Ce la giocheremo a viso aperto e senza paura. Sono curioso di vedere all’opera i miei.”

Il coach ritorna sul blitz in terra capitolina: “Veniamo da una bella vittoria fuori casa contro la Stella Azzurra e siamo pronti per affrontare la capolista. Mi auguro sarà una partita bella dal punto di vista sportivo. Per noi gli stimoli sono tantissimi. Giochiamo di fronte al nostro pubblico e mi auguro che il Paladelmauro sia pieno di tifosi. E’ giusto onorare la prima della classe e incitare questi ragazzi che si stanno impegnando tantissimo. Mi auguro che anche contro Palestrina si possa sfornate una buona prestazione.”

Domani la società ha fissato prezzi popolari per invogliare i tifosi ad assistere al match contro i laziali: “Con i biglietti popolari mi auguro che la piazza risponda alla grande. Ho proposto alla società di ridurre i prezzi e sono stato accontentato. Non pretendo il Palazzo pieno, ma mi farebbe piacere vedere tribuna e curva piena. Detto questo ringrazio tutti coloro che fino ad ora ci hanno sostenuto.”

In caso di vittoria anche su Palestrina la Scandone centrerebbe per la prima volta in stagione il tris di successi: “Devo crederci, sarei sciocco a non farlo. Da allenatore devo sempre pensare a vincere tutte le partite. Per noi, ogni partita è una finale scudetto. Se ci vogliamo salvare, dobbiamo sempre giocare alla morte.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy