Capuano: “I playoff un miracolo di Di Somma. La Coppa Italia? Spero la decida Mertens”

Così il tecnico biancoverde ai microfoni di Radio Sportiva

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Uno scatenato Eziolino Capuano si è concesso quest’oggi ai microfoni dell’emittente nazionale Radio Sportiva, soffermandosi in particolare sul suo Avellino, sul Napoli di Gattuso e sulla risposta social che Mertens ha rivolto alla sua profezia di sette anni fa.

Per quanto riguarda i playoff, Capuano ha ribadito come la partecipazione dei lupi sia equiparabile ad un vero e proprio miracolo sportivo, da attribuire nello specifico al diesse Di Somma: “Ripresa Serie C? Siamo contenti di ricominciare a giocare, è stata un’attesa snervante, significa che il virus si sta ritirando e quindi stiamo tornando alla normalità. Nell’intrinseco nessuno pensava a inizio stagione che l’Avellino potesse disputare i playoff, un miracolo sportivo che ha la firma di Salvatore Di Somma, che ha sempre tenuto in piedi la baracca. Non vogliamo essere la vittima sacrificale”.

Come anticipato, il tecnico dei lupi ha detto la sua anche sulla Coppa Italia e sulla finale tra Napoli e Juventus, dedicando una battuta specifica a Mertens: “Coppa Italia? L’intensità non può essere quella di quattro mesi fa, i ritmi sono più bassi, la qualità intrinseca fa la differenza. Cinque sostituzioni? In C siamo più abituati, in questo momento per A e B è un’innovazione che non può che fare bene; per me è un fatto largamente positivo. Napoli? L’arrivo di Gattuso ha compattato tutto l’ambiente, è una squadra più solida e più capace nella fase di sofferenza. Spero che il gol decisivo della finale di Coppa Italia lo possa segnare Mertens, così può ripostare la mia intervista (ride, ndr). Quando parlai di lui otto anni fa lo conoscevo in maniera semantica e non intrinseca, pensavo potesse fare solo l’alternativa di Insigne, non intendevo assolutamente sminuirlo. Con Sarri ha avuto una svolta ed è diventato un extraterrestre. Coppa Italia? Finale aperta a qualsiasi risultato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy