Ceramicola svela un aneddoto: “Feci un provino con l’Avellino di Sibilia”

L’ex difensore svela un retroscena sul suo passato

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Il nome di Giampaolo Ceramicola evoca ai tifosi biancoverdi spiacevoli sensazioni, legate ad un gol realizzato dal difensore in occasione di un derby tra Salernitana e Avellino finito 1 a 1. A quasi 30 anni di distanza da quel gol, però, Ceramicola ha svelato in un’intervista un curioso retroscena sul suo passato, legato all’Avellino. Il classe ’64 ha rivelato al portale AltaRimini infatti di aver svolto un provino con i lupi all’età di 17 anni: “Faccio prima un provino per l’Avellino di Sibilia che era in serie A, ma le società non si mettono d’accordo e approdo al Rimini di Cappelli: al Riccione – c’erano Spimi, Menghini in porta, Clementoni, Gritti – vanno dei bei soldi e giocatori“.

Il mancato accordo tra le società impedì dunque a Ceramicola di trasferirsi all’ombra del Partenio. Dopo aver legato il suo nome soprattutto al Lecce, oltre che alla Salernitana, oggi l’ex difensore vive in Senegal, dove allena con Vittorino Mauri  il Mbour Petit Cotè. La partita più importante della sua vita l’ha giocata però nel 2011, quando ha sconfitto un tumore al colon.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy