Dossena, crescita costante: il centrale studia da titolare

Dalla vittoria conquistata al “Viviani” sono nati diversi spunti interessanti per l’Avellino, che ha ritrovato finalmente stabilità e convinzioni. Tra i singoli, in particolare, è stata convincente la prestazione di Alberto Dossena, entrato a mezz’ora dalla fine e autore di una prova solida e autorevole. Il difensore centrale scuola Atalanta ha convinto per applicazione, precisione e lucidità in un momento cruciale della gara, arrivando persino a sfiorare la rete.

Come già successo con la Paganese, il suo ingresso ha dato sostanza e peso al reparto difensivo, apparso in difficoltà nell’ultimo periodo. La sua struttura fisica e la sua concentrazione si sono rivelati fattori importanti per la ritrovata solidità del reparto, scalfita solo nella gara interna con il Catania, quando comunque Dossena è stato il migliore del pacchetto di centrali.

Partito indietro in estate, con impegno e dedizione Dossena sta riscrivendo le gerarchie. Ad oggi il numero 13 sembra è un’alternativa affidabile al terzetto titolare, ma non è da escludere che possa conquistare una maglia da titolare. Con lui Braglia trova una risorsa in più, utilissima per affrontare il tour de force del mese di dicembre.

Leggi anche

La Sandro Abate si tinge ancora di azzurro, altro calcettista convocato in Nazionale

La prossima settimana l’Italfutsal sarà impegnata con le qualificazioni per l’Europeo del 2022. Per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.