Maniero, primi gol con marcatura multipla: l’ultimo fu Molino

L’ex Pescara scalza i grandi bomber degli ultimi 30 anni. Solo Luiso si avvicina

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Protagonista assoluto con una doppietta, Riccardo Maniero ha trovato con la Casertana i primi gol della sua esperienza in biancoverde. I primi due sigilli con il lupo addosso sono arrivati dunque nel corso di una sola gara, consentendo così al numero 19 di registrare una sorta di record. Negli ultimi 30 anni di storia, infatti, nessun altro grande bomber aveva trovato nel giorno del primo centro in biancoverde una marcatura multipla. Mostri sacri come Diaz, Biancolino, Pellicori, Evacuo, Sforzini e Castaldo non erano riusciti in una simile “impresa”.

L’ultimo a riuscire in un simile traguardo era stato sono ad oggi Gigi Molino, che aprì con due centri la sua avventura in Irpinia nel 2002-2003, punendo la Torres e ripetendosi addirittura la settimana successiva con il Chieti.

Per quanto riguarda il resto, invece, soltanto Pasquale Luiso, nella lontana stagione ’95-96, aveva aperto il suo score in biancoverde con una duplice realizzazione, come Molino e Maniero. Almeno per quanto riguarda il campionato, dove Luiso esordì appunto con due gol nella vittoria di Venezia, ma non in assoluto. Il “Toro di Sora” aveva infatti già trovato la prima gioia in biancoverde nel match di Coppa Italia contro l’Andria, quando però realizzò un solo centro.

Numeri alla mano, dunque, la doppietta con cui Maniero si è sbloccato oggi rappresenta quasi un unicum nella storia recente dell’Avellino. Un segnale beneagurante per un calciatore che potrà dare un contributo significativo in termini di esperienza e gol alla formazione di Braglia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy