Albadoro e Di Paolantonio regalano la vittoria all’Avellino: al Partenio finisce 2-0

La cronaca del match fra Avellino e Ternana

di Redazione Sport Avellino

Dopo la sconfitta esterna contro il Bari, l’Avellino ritorna in campo per affrontare la Ternana al “Partenio – Lombardi”. La gara si gioca a porte chiuse a causa della diffusione elevata del coronavirus. La Lega Pro nei giorni scorsi ha preso accordi con la piattaforma di Eleven Sport per far vedere in chiaro le partite fino al 3 aprile.

Ritornando al campo, Capuano non avrà a disposizione sette calciatori: De Marco e Morero gli ultimi a fermarsi per problemi muscolari. In porta confermato Dini. In difesa torna titolare Bertolo insieme a Illanes e Laezza. A centrocampo Celjak, Garofalo, Di Paolantonio, Izzillo e Parisi. In attacco Micovschi a supporto di Albadoro.

LA CRONACA DEL MATCH

Parte subito forte l’Avellino. Al 4′ Izzillo ha calciato a rete trovando l’opposizione di Iannarilli con il piede. Dopo un minuto risponde subito la squadra ospite con Ferrante. Al 12′ arriva il vantaggio dei lupi: punizione calciata da Di Paolantonio perfetta per l’insaccata vincente di Albadoro. Al 18′ ci prova Paghera dalla lunga distanza: il tiro non si abbassa e sorvola ad un paio di metri dalla porta di Dini. Al 25′ la Ternana prova a fare possesso palla, colleziona molti calci d’angolo, ma l’Avellino corre e va in pressing. Ancora Paghera al 26′ con un tiro in porta: devia Laezza con il corpo. La Ternana prova a schiacciare i lupi nella metà campo per cercare il pareggio. Al 36′ Di Paolantonio taglia in due la difesa della Ternana con un lancio a pescare Micovschi, il rumeno perde l’attimo e la difesa umbra si salva in corner. Dopo due minuti di recupero si chiude il primo tempo con la squadra biancoverde meritatamente in vantaggio con Albadoro.

Capuano riparte subito con un cambio: Ferretti al posto di Izzillo. Subito dopo chiede cambio anche Laezza rimasto intontito nello scontro con Bertolo: al suo posto entra Zullo. Al 52′ doppia chance per Partipilio: i biancoverdi si coprono bene. Al 56′ miracolo di Illanes sul colpo di testa di Parodi. Al 58′ tre cambi: Rizzo per Bertolo, Rossetti per Micovschi e Pozzebon per Albadoro. Al 65′ pericolosa la Ternana con Partipilo. Al 70′ Pozzebon ha sprecato un goal clamoroso: Parisi aveva servito un buon assist, ma l’attaccante si è fatto recuperare. Al 80′ azione personale di Palumbo che semina il panico al limite dell’area. All’86’ rigore per i lupi: fallo netto di Paghera su Ferretti. Sul dischetto ci va Di Paolantonio che non sbaglia: 2-0 per i lupi. Successivamente ci prova ancora Partipilo con un tiro forte, ma Dini si oppone.

Dopo cinque minuti di recupero finisce la partita fra Avellino e Ternana. Ottima gara per i lupi. La squadra ha gestito bene la partita, nonostante le continue manovre offensive degli ospiti. I lupi ritornano nella zona play – off al nono posto. Prima vittoria della gestione societaria di Angelo D’Agostino.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy