Avellino Calcio – Via Izzo e Martone, Circelli al comando: possibile il ritorno di Salvatore Di Somma

Avellino Calcio – Via Izzo e Martone, Circelli al comando: possibile il ritorno di Salvatore Di Somma

Ieri sera, dopo una giornata infuocata, si è dimesso Aniello Martone e l’ormai ex presidente dell’Avellino, Luigi Izzo, si è tirato indietro: ecco cosa può accadere

di Redazione Sport Avellino

Ieri sera, dopo una giornata davvero calda per le questioni societarie, si sono fatti da parte diversi interpreti dell’Avellino Calcio e non solo. Il primo ad abbandonare la barca è stato Aniello Martone, che dopo aver ascoltato le parole di Nicola Circelli in conferenza stampa, ha preferito la strada più semplice. Subito dopo anche Luigi Izzo, ai microfoni di PrimaTivvù, ha dichiarato che si farà da parte per il bene della squadra e del club. Ha anche stabilito il prezzo per cedere le proprie quote. Prenderanno la stessa decisione anche gli altri due soci, ovvero Renato De Lucia e Sabatino Autorino.

A questo punto, nella società restano solo due figure: Nicola Circelli, amministratore unico, e Innovation Football. Il primo, nella giornata di ieri, ha dichiarato di risolvere tutti i problemi e pagare in primis gli stipendi. Successivamente dovranno essere inviati i documenti che attesta l’adesione all’indice di liquidità su base triennale. Inoltre, ha confermato che ci sarà l’ingresso di altri imprenditori, pronti a dare un mano alla causa biancoverde.

A sostituire l’ormai ex direttore generale potrebbe ritornare Salvatore Di Somma. Quest’ultimo si è dimesso a dicembre e Nicola Circelli è pronto a richiamarlo, anche perchè due mesi fa era favorevole ad un suo rinnovo. La posizione di Carlo Musa è incerta.

Ora, però, i tifosi vogliono risposte immediate dall’ex dirigente del Campobasso. Non sarà facile lavorare in un ambiente molto caldo, colpito da questa querelle societaria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy