Gautieri: “Dovevamo chiudere prima il match. Il dischetto cancellato? Non mi pento di quel gesto”

Era venuto in Irpinia  con l’intenzione di bissare il successo di martedì sera col Varese ma l’impresa non gli è riuscita. Carmine Gautieri non nasconde un pò di marezza per la sconfitta del suo Livorno contro l’Avellino: «Se andiamo a contare le azioni abbiamo avuto l’opportunità per raddoppiare. Sicuramente l’Avellino nel secondo tempo è sceso in campo con una mentalità diversa. Penso che sia stata una partita equilibrata nonostante abbiamo sofferto qualcosa in più nella ripresa, costringendoci a dover cambiare qualcosa a dal punto di vista tattico». L’ex tecnico del Varese elogia il lavoro svolto dalla società irpina: «Sta lavorando benissimo. Ha un progetto che la porterà lontano. Ha un grandissimo allenatore».

Il cambio tattico adoperato da Rastelli ha sconvolto i piani tattici del mister degli amaranto: «Mi aspettavo un Avellino con il 3-5-2. Mi ha sorpreso un po’. Siamo stati bravi a prendere le distanze».

Gautieri rende onore alla supremazia dei lupi nel secondo tempo: «Nel secondo tempo non li abbiamo contenuti come avremmo dovuto. E’ stata una partita equilibrata fino a dieci minuti dalla fine. Poi un calcio piazzato ha cambiato la partita». Regalando i tre punti all’Avellino.

Leggi anche

Verso Sandro Abate – Feldi Eboli: nelle fila salernitane 2 positivi al Covid-19

Due tesserati della Feldi Eboli positivi al Covid-19. E’ quanto si apprende dalla pagina Facebook …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.