Scandone Avellino, De Gennaro: “Gara dai due volti, il punteggio è un pò bugiardo”

Scandone Avellino, De Gennaro: “Gara dai due volti, il punteggio è un pò bugiardo”

Il coach biancoverde: “Sappiamo cosa dice la classifica, sta a noi farla muovere. Voglio lanciare un messaggio positivo perché non era facile venirsela a giocare in un campo infuocato come Sant’Antimo”

di Davide Baselice, @davidebaselice

La buona prestazione fa tornare a casa con voglia di migliorarsi. Coach Gianluca De Gennaro in quel di Sant’Antimo ha riscontrato dei passi in avanti da parte della Scandone Avellino che non vince dallo scorso 6 ottobre. Il tecnico avellinese commenta così la prova della sua squadra al PalaPuca: “E’ stata una partita dai due volti. Nei primi due quarti ho provato a mescolare le carte cambiando spesso quintetto e provando a fare dei cambi difensivi. Loro sono stati sempre bravi ad attaccarli nonostante in diverse occasioni li abbiamo messi in difficoltà. Nel terzo e ultimo parziale, invece, c’è stata una reazione forte da parte dei miei che hanno cominciato a difendere con maggiore aggressività. Abbiamo cambiato le difese e ruotato 12 giocatori. Hanno giocato tutti tranne Scardino e chi più chi meno ha dato il proprio contributo.”

De Gennaro evidenzia un dato: “Purtroppo, come spesso accade in queste partite, ci manca un po’ di concentrazione soprattutto sui tiri liberi. Ne abbiamo sbagliati 13 e sono troppi soprattutto quando si può giocare una partita punto a punto. Sotto questo aspetto, dunque, il punteggio è un po’ bugiardo.”

La classifica resta preoccupante per i biancoverdi: “Sappiamo cosa dice la classifica, sta a noi farla muovere. Voglio lanciare un messaggio positivo perché non era facile venirsela a giocare in un campo infuocato come Sant’Antimo. Vado avanti provando a migliorare sempre di più questa squadra.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy