SERIE B

Alla scoperta del Latina

Il Latina ha coronato un sogno. Militare nel campionato di serie B. E’ l’esordio assoluto per la squadra laziale in cadetteria. Un esordio bagnato da una sconfitta per 3-1 ad Empoli. E proprio questa sconfitta sarà il punto da cui ripartire per affrontare i lupi sabato sera. Gaetano Auteri ha preso in mano la squadra e tenterà fino alla fine di salvarla. Salvezza possibile se osserviamo i nomi che compongono l’organico. Ben 13 riconferme. Da Barraco a Bruscagin, da Cottafava a Milani, da Jefferson a De Giosa. Tanti anche i nuovi innesti. Per lo più in prestito da altre società. Il nome più caldo e promettente è quello di Daniele Chiricò. L’ala sinistra ex Lecce è il gioiellino che la piazza desiderava da tempo. Alhassan dell’Udinese altro talentuoso esterno strappato all’Avellino in fase di calciomercato. Baldan dal Milan, Di Chiara dal Palermo, Ristovski dal Parma, De Luca dal Genoa e Cisotti dal Chievo. Senza contare gli innesti a titolo definitivo di Negro e Schetter dalla Nocerina (pupilli di Auteri) e di Maltese ed Esposito, rispettivamente da Palermo e Lecce. Iacobucci è il nuovo portiere, mentre l’acquisto più importante è Stefano Morrone, mediano ex Parma, già in goal alla prima di campionato. Gruppo giovane. L’età media è di soli 25 anni. Auteri è l’uomo giusto per tenere a bada una squadra così giovane. Il suo 3-4-3non sarà un modulo che da sicurezza, ma  promette spettacolo. Anche se alla prima di campionato non è stato così, per colpa di un vero e proprio blackout della squadra laziale. Sabato sera al Francioni arriva l’Avellino. I lupi lo scorso anno non hanno mai vinto contro il Latina. 1-1 al Partenio e una sconfitta per 2-1 in terra laziale. Il Latina spera di riottenere una vittoria per dimenticare la disfatta di Empoli. Quindi sarà vietato sbagliare. Altrimenti si può già parlare di crisi..

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button