Le pagelle di Avellino-Ternana. I migliori: Terracciano,Arini e il solito Gigi Castaldo

Terracciano 7: Ottima prestazione per l’ex etneo. Si fa trovare pronto nelle uscite, compie interventi a dir poco “miracolosi”. Vita dura per Avenatti che al 20′ del primo tempo si vede parare una sassata dai 20 metri. Spiderman

Izzo 6,5:Pulito e raffinato negli interventi, chiude su tutti i fronti. Lo scugnizzo in crescita sempre più sembra essersi cucito sulla pelle la casacca biancoverde, da anima e corpo. O’ Sarracino  

Fabbro 6,5: Un Muro. Tiene a bada le sortite offensive di Avenatti. Grinta e forza per l’ex stabiese. Ancora una prova superlativa per il capitano. SuperBoy

Pisacane 6,5: Concentrato e attento non si lascia sopraffare dalla voglia di strafare contro la sua ex squadra. Con la solita tenacia dimostra di essere sempre determinato sul rettangolo di gioco. Scarface

Bittante 6,5: Schierato a fronte dell’assenza di Zappacosta impegnato in Under21. Buona prova dell’ex viola, si fa trovare sempre pronto in maniera quasi infallibile. Fantasioso e propositivo. Il Duca

Arini 7: Uno tra i migliori di oggi. Ottima per non dire eccellente la prova dell’ex Andria. Si tuffa in avanti cercando la rete, chiude gli spazzi in maniera aggressiva mordendo le caviglie di Zito e soci.Pantera 

Togni 6: Recuperato al limite non è ancora al top della  forma. Da vitalità al centrocampo biancoverde con passaggi al contagiri. Il gol arriva anche grazie a lui, batte il corner che regala l’assist per la testa di Castaldo. Maestro d’orchestra 

Schiavon 7:  Le “fere” rossoverdi si trovano davanti un lupo che aggredisce le caviglie. Da anche il suo apporto al reparto difensivo. Pendolino 

Abero 5: Prima gara al Partenio-Lombardi per l’uruguaiano. L’ex Nacional e Bologna non da il massimo, probabilmente deve ancora ambientarsi con le combinazioni dei compagni. In Bambola 

Soncin 6,5: Il cobra ex Ascoli ancora non al top della  forma cerca di dare il massimo. Corre senza fermarsi e cerca di fare il possibile per dare aiuto ai lupi. Il Professore 

Castaldo 8,5: Non ci sono parole per descrivere Gigi. Porta in avanti i biancoverdi al 9′ del secondo tempo regalando una gioia immensa a tutto il Partenio. L’ariete biancoverde sfrutta al massimo l’angolo battuto da Togni e insacca alle spalle di Brignoli. Terminator

De Vito 6: Sostituisce Abero. Per l’ex primavera Milan non una grandissima prestazione. In difficoltà 

D’Angelo 6,5: Sfiora il gol al 25 del secondo tempo. Il gladiatore di Ascea entrato al posto di Romulo Togni nella ripresa non delude mai e non tira mai il piede indietro. Tyson

Galabinov 5,5: L’ex Gubbio piano piano sta macinando minuti nelle gambe si sta abituando ai ritmi dei compagni di squadra. Entra al posto di Soncin al 28 del secondo tempo. Forza Andrey 

Leggi anche

Scandone che beffa! Rimonta e controrimonta: vince Salerno 85-79

Avellino sciupa un vantaggio a pochi secondi dalla fine, regalando la vittoria alla Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.