SERIE B

Le pagelle di Avellino-Palermo

Seculin 6 – L’estremo difensore biancoverde di certo contro di lui non si nulla da recriminare sul primo gol. Nel secondo tempo un discreto intervento sull’1-0. Nel secondo gol nulla può sulla forza e la velocità esplosiva di Hernandez. Nelle uscite mostra ancora poca sicurezza

Bittante 5,5 – Ruolo “nuovo” per lui oggi visto le assenze di Fabbro e Peccarisi. L’ex viola però pecca un pò di presunzione, poca concretezza da parte sua. Nella ripresa si tuffa in avanti ma di certo non è in maniera eccelsa

Izzo 6,5 – Con molta probabilità il migliore in campo dei biancoverdi. Il difensore di Scampia elegante e puntuale negli interventi. Sfortunato nell’episodio del raddoppio dei rosanero

Pisacane 5,5 – Soffre molto, non è la sua giornata oggi. Va in affanno sul gioco aereo di Lafferty visto l’altezza del nordirlandese. Piccole sbavature su dei passaggi correndo anche qualche rischio

Zappacosta 6 – La stanchezza la fa da padrona. Il pedolino di Sora oggi è in affanno cerca di creare ma non incide più di tanto. Costretto ad abbandonare il terreno di gioco visto i crampi

D’Angelo 6,5 – Di certo non si lascia intimorire, affronta gli avversari a viso aperto senza mai trattenersi. Non si lascia sopraffare dall’ottimo palleggio di Bolzoni e Barreto

Arini 5 – Purtroppo da una sua sbavatura nasce il gol del vantaggio siciliano. L’episodio peserà parecchio sul suo stato d’animo perdendo lucidità e concentrazione.

Schiavon 5,5 – L’ex Cittadella fatica parecchio. Da lui ci si aspetta molto visto che uno tra i pilastri del centrocampo. Nella ripresa prova una conclusione che non crea grattacapi a Sorrentino che blocca

De Vito 5 – Pessimo in fase di copertura, non entra mai in partita. Soffre parecchio le sortite di Eros Pisano che lo manda in bambola più volte. Costringe i compagni a giocare sull’altro out  visto la sua difficoltà nel proporsi in avanti

Soncin 5,5 –  Non riesce ad entrare in partita visto la scarsità dei pochi assist che arrivano dalle sue parti. Soffre molto visto la stazza di Munoz e soci. Al 4′ tenta di pescare il jolly su imbeccata di Zappacosta

Galabinov 5,5 – L’attaccante bulgaro è quasi invisibile nella prima fase di gioco. Non gli arrivano palloni giocabili visto la buona prova degli avversari nella mediana. Arretra per recuperare palloni a centrocampo ma lo sforzo è nullo

Biancolino 6 – Ha voglia di mettersi in luce in tutti i modi. Crea e si propone ma il Palermo oggi non concede nulla. Aiuta i compagni in campo con grande umiltà cerca il jolly ma purtroppo sforzi vani

Pape Dia 5,5 –  Viene schierato sulla sinistra per dare più velocità. Supera più volte gli avversari ma si perde in un bicchier d’acqua. Discreta prova di certo non delle migliori ma purtroppo non è un mago

Herrera S.V

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button