Serie B – Fabiani, Salernitana: “Il Coni ha preso un abbaglio. Esistono regole chiare e non interpretabili”

Serie B – Fabiani, Salernitana: “Il Coni ha preso un abbaglio. Esistono regole chiare e non interpretabili”

di Redazione Sport Avellino

La Salernitana non digerisce quando predisposto ieri dal Collegio di Garanzia del Coni. Se in un primo momento a Salerno ci si sfregava le mani per essersi ritrovata nella condizione di poter “evitare” i playout, con una mossa ancora da chiarire del Consiglio di Lega B capeggiato da Mauro Balata (insieme a Marco MezzaromaStefano Bonacini, proprietario del Carpi, Paolo Rossi, presidente della Cremonese, Massimiliano Santopadre, presidente del Perugia, Oreste Vigorito, presidente del Benevento, Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, e due indipendenti, Maurizio Felugo, ex pallanuotista, e FrancescaPellegrini, avvocato ed esperta di diritto sportivo) adesso invece, dopo settimane di ribalzi fra le aule giudiziarie, il CONI ha predisposto lo svolgimento dei playout.

Angelo Fabiani, direttore sportivo della formazione granata, sulle colonne di tuttomercatoweb.com, si lascia andare in un lungo sfogo, evidenziando, a suo parere, una falla nel testo del Collegio di Garanzia: “Ho avuto modo di leggere le motivazioni circa il parere del Coni, ma alla lettera A del dispositivo emesso in giornata si evince una inesattezza. Si legge testualmente che il Palermo è stato retrocesso all’ultimo posto, ma c’è una imperfezione. L’articolo 18 comma evidenzia, senza possibilità di interpretazione, che la squadra retrocessa all’ultimo posto scala nella categoria inferiore. Tant’è che il Palermo, ove fosse confermata la sentenza sulla serie C, manterrebbe i 63 punti e quindi non può essere soggetto attivo nella classifica finale della regular season. Se ti metto all’ultimo posto con un punteggio non fai classifica, il quadro è chiarissimo. Aspettiamo ovviamente quello che succederà in Consiglio Federale il prossimo 30 Maggio, ancor prima c’è la Corte d’Appello che si esprimerà il 29. E’ già evidente che il Coni ha preso un grosso abbaglio! Non mi va di giudicare Balata, ma mi ha sorpreso e non poco la tempestività del comunicato della Lega di Serie B. Siamo rimasti allibiti perché il comunicato della Lega è stata una decisione autonoma di Balata, dopo aver votato per ben due volte, insieme a tutto il Consiglio, per la non disputa dei playout. L’obiettivo della Salernitana è quello di far capire che ci sono regole chiare e non interpretabili, purtroppo oggi c’è stata un’autorete e ci tuteleremo in ogni sede”.

Insomma la Salernitana non sembra voler accettare questo dispositivo imposto, continuando a far prevalere le proprie motivazioni in merito, reputando quando decisione dal Coni un “abbaglio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy