SERIE C

L’analisi – Palermo da corsa, Baldini mette le mani sulla B

Rosanero a un passo dalla promozione

Con il sesto successo consecutivo in trasferta, il quarto nei playoff, il Palermo espugna l’Euganeo e mette le mani sulla promozione in Serie B. Altra grande prestazione della formazione rosanero, che colpisce in partenza e poi gestisce il volenteroso ma sterile ritorno degli avversari. Con il blitz in terra veneta, il Palermo ha dato ulteriore conferma di essere la miglior formazione di questi playoff, con un gioco piacevole in cui ogni elemento interpreta alla perfezione il suo compito.

Tra i rosanero e la B resta adesso la sfida di ritorno, con la possibilità di completare l’opera davanti al pubblico amico. La bilancia pende tutta dalla parte degli uomini di Baldini ma la partita non è ancora chiusa e non saranno concessi errori. Le sofferenze patite nei turni precedenti (Triestina, Entella) fungeranno sicuramente da monito per non sentirsi già vincitori e per non andare a sottovalutare nemmeno il minimo particolare.

Certo è che per ribaltare il tutto servirà un Padova completamente diverso da quello visto all’opera ieri sera. Tanto impegno ma poco costrutto con errori, come quello sul gol decisivo, che rischiano di essere pagati a caro prezzo. La lunga rimonta sul Sudtirol, sfumata proprio sul più bello, sembra pesare tanto sulla testa e sulle gambe dei biancoscudati che rischiano seriamente di trovarsi di fronte a una nuova grande delusione dopo quella patita un anno fa.

Articoli correlati

Back to top button