US AVELLINO

Altro punto pesante. Ora quattro gare da vincere per attaccare il 4° posto

Il punto dopo la gara di ieri

Dopo quello contro il Catanzaro, altro punto pesante in rimonta per l’Avellino di Massimo Rastelli. Dallo Zaccheria la formazione biancoverde esce ancor più fortificata, capace di reagire immediatamente allo schiaffo subito e di tenere testa ad un ottimo Foggia che al pari dei lupi sta salendo di tono dimenticando i fantasmi di inizio stagione. Tante note positive, qualche cosa ancora da registrare, ma l’impronta del nuovo allenatore è sempre più evidente. In particolare sulla testa dei giocatori che appaiono decisamente trasformati rispetto a qualche settimana fa.

Il punto in terra pugliese muove la classifica e alimenta il morale del gruppo, pronto adesso ad un’accelerata importante per recuperare posizioni in graduatoria. Da qui a fine novembre Casarini e compagni giocheranno altre quattro di campionato, tre in casa (Giugliano, Taranto, Juve Stabia) e una in trasferta (Picerno). Ci sono tutti i presupposti per provare a piazzare un bel filotto di vittorie. Un filotto utile per attaccare quel quarto posto (distante adesso 5 punti) divenuto l’obiettivo prioritario visto che le prime tre posizioni sembrano cristallizzate e difficilmente raggiungibili.

Articoli correlati

Back to top button