US AVELLINO

Avellino terzo? Sfida al Südtirol per lo slot di testa di serie

Il ruolo di migliore terza offre dei vantaggi: altoatesini avanti, ma i lupi sperano

Tre punti per sperare ancora nel secondo posto, ma non solo. Domenica 2 maggio a Cava l’Avellino disputerà la gara conclusiva della stagione regolare e lo farà con l’obiettivo di ottenere l’intera posta in palio. Nella sfida ai metelliani, infatti, i biancoverdi non si giocheranno solo le residue possibilità di scavalcare il Catanzaro al secondo posto ma anche quelle di conquistare lo slot di migliore terza dei tre gironi.

Qualora dovesse fallire l’operazione controsorpasso ai danni del Catanzaro, la squadra di Braglia sarà costretta ad iniziare il percorso nei playoff partendo dal Primo Turno Nazionale anziché dal secondo. Giocare 2 partite in più non è sicuramente piacevole, ma esiste un modo per addolcire la pillola e rendere meno amaro il terzo posto: il piazzamento come migliore terza dell’intera Serie C.

Obiettivo migliore terza

Per stabilire l’ordine di arrivo delle terze classificate dei gironi A, B e C c’è da tenere conto del diverso coefficiente assegnato al girone C, in virtù del minor numero di squadre (19) partecipanti. Ecco perché le 38 gare dei primi due gironi devono essere divise per le 36 del girone C, arrivando al coefficiente di 1.05555556. Questo numero dovrà dunque essere moltiplicato per i punti finali dell’Avellino, nel caso in cui arrivasse terzo, per poi rapportarlo agli altri gironi. In caso di vittoria con la Cavese, arrivando a quota 70, i lupi sarebbero in graduatoria con 73,8. Con un pareggio, invece, verrebbero inseriti nella graduatoria dei playoff con 71,7 e sarebbero già tagliati fuori dallo slot di migliore terza.

È solo con una vittoria, dunque, che l’Avellino può sperare nell’obiettivo. Mentre la terza del girone A – sia essa il Renate o la Pro Vercelli – è già sicura di essere la peggiore del lotto, il Südtirol è davanti a tutti in virtù dei 72 punti conquistati. Se gli altoatesini dovessero perdere o pareggiare nella trasferta contro la Vis Pesaro e l’Avellino dovesse vincere a Cava, allora i lupi diventerebbero la migliore terza. In tutti gli altri casi possibili, invece, a godere di questo traguardo sarebbe la squadra di Stefano Vecchi.

Testa di serie

Ma per quale motivo è così importante lo slot di migliore terza? Il piazzamento come migliore terza consente, in caso di passaggio al Secondo Turno Nazionale, di essere equiparati alle tre seconde classificate e di essere considerati quindi teste di serie nel sorteggio. In questo modo si eviterebbe il confronto immediato con le seconde (Alessandria, Padova o Perugia, Catanzaro) e sarebbe inoltre più agevole il passaggio del turno. Le teste di serie possono infatti superare il turno pareggiando il conto dei gol con il rispettivo avversario nel corso dei 180′, senza dover disputare i supplementari. È per questo motivo che l’Avellino deve crederci, spingendo al massimo nell’ultima gara stagionale e sperando in buone notizie dal girone B.

Articoli correlati

Back to top button