Calcioscommesse – Izzo chiede l’assoluzione, si affida a Grassani e sogna il Chelsea

Calcioscommesse – Izzo chiede l’assoluzione, si affida a Grassani e sogna il Chelsea

Il difensore del Genoa chiede l’assoluzione e cambia strategia affidando il ricorso a Mattia Grassani

In primo grado è stato condannato a 18 mesi di squalifica. Derubricato il suo reato sportivo dal TFN. Da illecito sportivo ad omessa denuncia. Un danno, per l’ex difensore del Genoa richiesto a gran voce dal mercato da Inter e Chelsea. Il suo futuro dipende, ora da Mattia Grassani. Al principe del foro sportivo, il difensore napoletano ha affidato il suo destino.

Chiede l’assoluzione Izzo. Chiede di essere assolto per tornare subito a giocare e sperare di essere ingaggiato da una Top squadra. Inter e Chelsea sono alla finestra. Molto dipende dalla sua assoluzione e per questo Grassani, dopo aver studiato le carte del processo che lo hanno portato alla squalifica di 18 mesi (LEGGI QUI), ha presentato una corposa memoria difensiva con nuove prove di assoluzione.

Izzo, non solo non ha fatto parte all’illecito, come ha sentenziato il TFN in primo grado, ma non poteva denunciare perchè non sapeva quello che stava succedendo visto che è stato tenuto fuori dal presunto illecito perchè diverse intercettazioni telefoniche lo confermano.

Armando Izzo resta alla finestra. Il Genoa pure. Che spera nell’assoluzione per poter far cassa e cederlo ad una big.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy