Coppa Campania/C2: Sandro Abate tra pianti e sorrisi

Coppa Campania/C2: Sandro Abate tra pianti e sorrisi

Il Cus Avellino riscatta la sconfitta di otto giorni fa ma la diffenza reti premia il team di Lieto

Finisce 0-2 la partita di ritorno tra Sandro Abate e Cus Avellino che ha visto prevalere i secondi sui primi. Nonostante il cattivo risultato la Sandro Abate riesce ad avanzare in Coppa Campania lasciando l’amaro in bocca agli avversari che ci hanno creduto e hanno spinto fino alla fine senza successo. Alla fine purtroppo c’e sempre un vincitore e un perdente, ma queste due squadre hanno dimostrato di essere entrambe all’altezza di un campionato di C2. La cronaca della partita ha visto molti episodi dubbi e molti colpi di scena. Al 2′ minuto Francesco Gigante su contropiede porta subito in vantaggio il Cus Avellino. Al 10′ fallo di Di Marzio in area di rigore: sul dischetto va Milito che spara a lato. Tante occasioni sciupate nel primo tempo per la Sandro Abate che al 26′ riesce a conquistare il sesto fallo che significa tiro libero. Va ancora Milito sul pallone che si fa ipnotizzare da Preziuso.

Nel secondo tempo ancora stessi ritmi con la Sandro Abate che non spinge e con il Cus Avellino pronto a ripartire in contropiede. Dal 15′ al 30′ l’arbitro va nel pallone:  dapprima inventa un rigore a favore degli ospiti che realizzano con Gigante (doppietta per lui) poi quest’ultimo accentua una caduta e l’arbitro prima sventola il secondo giallo e quindi rosso, poi accerchiato da giocatori in casacca verde cambia per un attimo idea, per poi ritornare su i suoi passi.

Sconfitta agrodolce per la Sandro Abate che passa il turno nonostante la sconfitta. Ora gli uomini di Lieto affronteranno il Montella uscito vincitore dal triangolare con il Cesinali e Futsal Solofra, prima del 12 ottobre però, c’è la prima di campionato (sabato 8 ottobre), gli avellinesi saranno ospiti a Minori.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy