Basket – Costello e Green sugli scudi, la Sidigas Avellino piega Nanterre nel Torneo Prostars

Basket – Costello e Green sugli scudi, la Sidigas Avellino piega Nanterre nel Torneo Prostars

Prima uscita positiva nella kermesse transalpina per la formazione di Vucinic

di Davide Baselice, @davidebaselice

Ad Angers (Francia) va di scena il primo appuntamento della Sidigas Avellino nel Torneo Prostars. Avversario nel debutto dei biancoverdi nella kermesse transalpina è il Nanterre 92, compagine affrontata già nell’ultima edizione della Basketball Champions League, scesa sul parquet senza Juskevicius, Palsson e Treadwell. I lupi si impongono per 75-84 coi 21 punti di Costello (con 11 rimbalzi), i 17 di Caleb Green ed i 13 di Sykes.

Avvio all’insegna dell’equilibrio con Keifer Sykes a rompere gli indugi. Matt Costello e Julian Gamble fissano il punteggio sul 5-5 ma gli irpini sono autori di un avvio incoraggiante guidati dalla solidità di Caleb Green. I francesi restano uniti e riescono addirittura a mettere il naso avanti col solito Gamble ed Invernizzi (14-12 al 6′). L’inerzia gira a favore degli uomini di Donadieu che volano sul 17-12. Demetris Nichols riapre i conti mentre a referto si iscrive anche il giovane Sabatino. E’ Lollo D’Ercole a piazzare la tripla del 25-22 con cui si chiude la prima frazione.

dd

Si fa vedere anche Norris Cole (in dubbio la sua presenza alla vigilia per un risentimento muscolare) capace di annullare quasi del tutto il gap nel punteggio (25-24). La Scandone tira tutto sommato bene da due punti (8/11) ma al 14′ Pansa regala un altro massimo vantaggio ai parigini sul 33-26. La Scandone – come già avvenuto in altre circostanze – non si dà per spacciata ma mette in piedi un lento ma efficace parziale di 13-6 che la conduce alla rinnovata parità sul 39-39 col timbro di Costello e Caleb Green che compongono il resto del quintetto con Sykes, Cole e D’Ercole sulle linee perimetrali.

E’ Matt Costello il go to guy nel terzo  periodo con undici punti iscritti a referto che spaccano in due il match perchè la Sidigas Avellino piazza un parziale complessivo di 26-15. I lupi gestiscono il match con intelligenza e dovizia approfittando di ogni minimo errore della difesa avversaria per far salire il tassametro. L’unico sussulto del Nanterre è quello di Pansa che riporta momentaneamente i suoi sul 52-60.

Nella frazione conclusiva la Scandone dovrà soltanto gestire il vantaggio costruito in precedenza forte di un Sykes che apre le danze con sette punti consecutivi. Invernizzi prova ad impensierire i biancoverdi col canestro del 71-79 ma il punteggio finale premia gli uomini di Vucinic che domani alle 21 sfideranno Le Mans.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy