Dal mito di Spanoulis alla passione per la carbonara ma non solo: chi è Cusin fuori dal parquet?

Dal mito di Spanoulis alla passione per la carbonara ma non solo: chi è Cusin fuori dal parquet?

Scopriamo alcune delle curiosità sul nuovo giocatore della Sidigas

Non sarà un personaggio mediatico come lo è stato Riccardo Cervi nella scorsa stagione ma Marco Cusin oltre ad essere un giocatore costruitosi una propria carriera in serie A e aver indossato la canotta di diverse formazioni (Trieste, Biella, Soresina, Ferrara, Pesaro, Cantù, Sassari e Cremona).

Una delle qualità del nuovo centro della Scandone è senza ombra di dubbio la sua capacità nel saper contribuire a creare quello spirito di squadra che è stato decisivo tanto per la Vanoli Cremona nell’ultima stagione sia per la Sidigas. Non a caso irpini e lombardi hanno chiuso la stagione regolare al terzo e quarto posto strappando gli applausi dell’intera serie A per la stagione da protagonisti vissuta.

Cusin, classe 1985, si è avvicinato a questa disciplina all’età di nove anni un pò come tutti i teenagers della sua generazione ovvero col mito di Michael Jordan. I primi segnali di amore per la pallacanestro erano arrivati già all’età di nove anni.  A raccontarlo è stato stesso il cestista friuliano in una intervista concessa a Panorama.it lo scorso marzo quando svela un simpatico episodio: “Mi hanno convinto i compagni delle elementari: ‘Sei altissimo, devi provare assolutamentente!’, mi dicevano. Il basket mi ha conquistato in un attimo e non più cambiato disciplina.”

Sul parquet un suo idolo della pallacanestro europea è Vasilis Spanoulis, guardia dell’Olympiacos Atene : “E’ un leader: prende per mano il suo Olympiacos e lo porta alla vittoria quasi sempre dando il massimo nell’ultimo quarto, quando tutto è più difficile.

L’amore per la palla a spicchi lo ha spinto a dedicarsi completamente a questo sport salvo poi non completare il percorso scolatistico (ha frequentato fino al quarto anno dell’istituto per Geometri). Come ha ammesso in più di una occasione, Cusin vorrebbe continuare in questo settore una volta appese le scarpette al chiodo.

Fuori dal parquet, Cusin vive una relazione sentimentale con Francesca Marchetti (nel 2007 ha preso parte a Miss Italia nel Mondo). Il piatto preferito del gigante di Pordenone è la carbonara mentre alla playstation e alla tv preferisce fare due chiacchiere al bar o al ristorante. Il film rivisto più volte è “Cinderella Man” mentre il suo motto  sembra sposarsi bene con la filosofia della Sidigas: “I risultati arrivano solo se ti impegni, non piovono dal cielo.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy