Avellino Calcio – Ultime ore di attesa, l’Avellino aggrappato al comunicato n.59

Avellino Calcio – Ultime ore di attesa, l’Avellino aggrappato al comunicato n.59

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Dovrebbe esser l’ultima giornata di agonia prima dell’attesa sentenza del TAR sull’Avellino calcio, società esclusa dal campionato d Serie B per non aver presentato nei termini previsti una fideiussione idonea agli standard imposti dalla Lega. L’unica speranza per i biancoverdi è legata all’impugnazione dell’oramai famoso comunicato n.59 del 30 agosto 2018, riguardante i 30 giorni di tempo concessi alle 2 società di B e alle 10 di Serie C per presentare una fideiussione idonea dopo l’annullamento della precedente Finworld imposto dal Consiglio di Stato, cercando di evidenziare una disparità di trattamento. Infatti l’Avellino calcio contesta, in particolare modo, la possibilità data alle 12 società di presentare una fideiussione idonea nell’arco temporale di 30 giorni, cosa non concessa all’Avellino calcio dove furono dati 4 giorni di tempo (ivi compreso sabato e domenica), evidenziando una disparità di trattamento riservata dal commissario Fabbricini.

Certo, se la polizza Finworld fosse stata depositata tempestivamente dalla società la posizione dell’U.S. Avellino sarebbe stata perfettamente sovrapponibile a quella della altre, però è anche vero che la società di Walter Taccone ha presentato la Finwolrd in ritardo alla lega di Serie B ed inoltre era già stata invalidata dal Consiglio di Stato, a differenza delle altre 12 società che avevano stipulato in precedenza l’accordo. L’unica possibilità era rappresentata dalla fideiussione Groupama assicurazione, fideiussione presenta con 2 giorni di ritardo, però è anche vero che la  regola resta che la scadenza di un termine, fissato perentoriamente dalla pubblica amministrazione, non esclude il potere della stessa di accogliere o meno l’istanza, dovendo ispirare la sua attività al rispetto dei principi della ragionevolezza e della proporzionalità.

Nelle prossime ore vedremo quale sarà il destino dell’Us Avellino e come i magistrati del TAR interpreteranno una delle vicende di calcio più contorte degli ultimi anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy