Caso Mokulu: la stampa belga condanna i cori di Carpi. Un “cuoricino” anche da un ex biancoverde

Caso Mokulu: la stampa belga condanna i cori di Carpi. Un “cuoricino” anche da un ex biancoverde

Tantissimi i messaggi su Instagram a sostegno del calciatore biancoverde

L’Italia non è considerata la nazione più tollerante nei confronti dei calciatori di origine africana. Mario Balotelli, Lilian Thuram o Kevin-Prince Boateng possono confermarlo. Tutti possono “vantare” di essere stati vittime della stupidità di alcuni “sostenitori” durante la loro carriera. È possibile aggiungere il nome di Benjamin Mokulu alla lista. L’ultimo post del belga-congolese su Instagram non lascia spazio a dubbi: l’attaccante ha subito attacchi razzisti nell’ultima partita di campionato contro il Carpi. Ma il 27enne sceglie l’ironia per contrastare gli sciocchi insulto al suo colore della pelle“.  Questo il messaggio della stampa belga sul caso Mokulu vittima di cori razzisti in quel di Carpi.
I giornali europei si schierano a favore del gigante biancoverde ad iniziare da quelli della sua nazione di provenienza. Il Dh.be sottolinea “L’arbitro ha fatto finta di non aver visto niente”.
Tantissimi i messaggi arrivati sul post dell’attaccante rilasciato su Instagram con l’ex compagno Bastien che lascia un “cuoricino” al suo connazionale per essergli vicino.index
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy