Finale infuocato di Carpi-Avellino: due sanzionati per i lupi uno solo per i biancorossi

Finale infuocato di Carpi-Avellino: due sanzionati per i lupi uno solo per i biancorossi

Arrivano le decisioni del giudice sportivo in merito al finale infuocato di Carpi-Avellino

Un finale di gara infuocato quello tra Carpi-Avellino. Al termine di una partita dura il triplice fischio arbitrale non è servito a calmare gli animi dei protagonisti e prima sul terreno di gioco e poi nel sottopassaggio non sono mancati insulti e spintoni. Arrivano cosi le sanzioni del giudice sportivo che sull’accaduto ha trovato i colpevoli: due tesserati biancoverdi e uno solo per il Carpi.

Per l’Avellino ammonizione con diffida per il team manager Christian Vecchia e per il preparatore atletico Pietro La Portaper avere, al termine della gara, mentre usciva dal recinto di giuoco, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti di un tesserato della squadra avversaria”. Stessa motivazione per l’allenatore in seconda dei capigiani Gian Domenico Costi. Sarebbero stati questi i protagonisti dell’infuocato finale di gara al Cabassi ma nulla nel referto in relazione ai cori razzisti nei confronti di alcuni tesserati biancoverdi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy