Il 9 novembre a Montoro la prima gara podistica

Il prossimo 9 novembre ritorna l’atletica a Montoro, infatti, da diversi anni non veniva organizzata la classica maratonina di Montoro, questa sarà una gara FIDAL sulla distanza di 10 km alla quale potranno partecipare atleti Master di tutte le categorie. Ad organizzare la gara insieme all’amministrazione comunale è la società di Atletica leggera ISAURA Valle dell’irno, società che annovera tra i suoi iscritti alcune decine di cittadini montoresi.
Il percorso individuato dal tecnico della società sportiva Iasura,consiste in un circuito di 5km da percorrere due volte; sono attesi, fanno sapere gli organizzatori, diverse centinaia di altleti provenienti da tutta la campania. Montoro è un territorio che grazie alla sua caratteristica per la quasi totalità pianeggiante, è ricercao dagli atleti per migliorare il rpoprio record personale. Il nostro intento continuano gli organizzatori, è quello di promuovere lo sport e in particolare l’atletica, soprattutto tra i giovani e i bambini, infatti, sono previste gare per ogni età a partire dai 6 anni fino ai 90 anni, per noi lo sport è per tutti. “Vogliamo ringraziare il Sindaco Mario Bianchino e la sua amministrazione che da subito, appena abbiamo prospettato l’idea di ritornare ad organizzare gare di atltetica, si sono mostrati favorevoli e disponibili, possiamo affermare che in quest’ultimo periodo molti ragazzi montoresi si sono avvicinati all’altetica e si sono iscritti alla nostra società. Abitualmente, fa sapere il tecnico Luigi Pastore, siamo presenti a Montoro, per gli allenamenti,3 giorni a settimana a partire dal martedì, invitiamo chi ha voglia di avvicnarsi a questo bellissimo sport a venirci a trovare al campo sportivo, punto di ritrovo per tutti gli atleti della nostra squadra. Ritornando alla gara, posso affermare continua Pastore, che si realizza anche grazie all’impegno di Ciro Grimaldi, Vito Di Lorenzo, Giuseppe Concilio, Salvatore Della Rocca, Donato Ragosa, Carmine Spiezio, Domenico Fiorillo, Luce Emilio, Leandro Faggiano e il papà, che sono solo alcuni degli atleti di Montoro iscritti alla nostra società. Verranno premiati i primi 10 di ogni categoria, oltre i primi tre assoluti e le prime tre società, sono previsti i premi anche per le categorie: Allievi, Juniores e Promesse. Questo vuole essere solo il primo passo di un lungo cammino insieme, siamo convinti, conclude la nota, vedendo l’impegno e il sostegno che riceviamo, che quest’amministrazione ultimerà anche i lavori del campo sportivo alla frazione San Bartolomeo, la cui pista di altletica è tra le migliori delle provincie di Avellino e Salerno”.

Leggi anche

L’allarme di 245 club: “Sarà il Natale più buio della storia, il Governo ci dia una mano”

L'appello arriva il Comitato Salviamo lo sport: "Nella stagione sportiva 2020/2021 i ricavi da sponsorizzazione si sono ridotti di almeno un terzo rispetto alla precedente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.