La Star Team torna vincere, battuto il Sorrento per 7-1

La Star Team Avellino, dopo la brutta e inaspettata sconfitta in coppa campania contro il Nuceria riprende la corsa al primo posto nel campionato di C1. Partita senza storia con le biancoverdi scese in campo con tanta rabbia per dimostrare che la sconfitta di mercoledì in coppa campania è solo un brutto episodio che nello sport può capitare. In quintetto iniziale si schiera con Niespoli, Albanese, Lombardi, Moscillo e Grassi. In panchina vanno Carrabs, Del Fiume, La Storia, Iariccio, D’Angelo e Racioppi, quest’ultima che torna dopo sette mesi dall’intervento subito ai legamenti del ginocchio, dopo il grave infortunio subito nello scorso campionato. Nei minuti iniziali le ragazze avellinesi partono un po’ contratte e non riescono a sviluppare il loro solito gioco, anche per l’ottima fase difensiva fatta da parte delle sorrentine che chiudono tutti gli spazi. Al 7° minuto entra la Carrabs ed è propria l’ultima entrata che nel giro di 3 minuti porta prima in vantaggio e poi raddoppia per la sua squadra con due pregevoli giocate. Il doppio vantaggio dà la possibilità di giocare più tranquille e al 18° minuto arriva anche il terzo gol ad opera di Grassi. Il tempo si chiude con la solita disattenzione difensiva che da la possibilità di accorciare le distanze alle sorrentine. Il primo tempo si chiude sul risultato di 3 a 1. Nel secondo tempo le irpine gestiscono molto bene la partita segnando altri quattro gol con D’Angelo, Carrabs, Grassi e La Storia. La partita si conclude con il risultati di 7 a 1. La corsa al primo posto continua. La Magna Graecia guida a punteggio pieno con 15 punti dopo aver violato anche il campo del Progetto Nola per 6 a 2. Le irpine seguono a 13 punti. Immediatamente dietro a 12 punti Il Vallo della Lucania che ha avuto ragione dell’Aversa per 6 a 1. Queste tre squadre al momento hanno preso il largo visto che poi seguono in classifica il Progetto Nola a 7 punti, il Nuceria e la Cavese a 4, l’Aversa a 3 e il Sorrento a zero punti. Adesso si pensa alla partita di mercoledì a Nocera per il ritorno della semifinale della coppa Campania contro il Nuceria. Dopo il risultato dell’andata, sconfitta per 3 a 0 sembra quasi impossibile ribaltare il risultato, ma le avellinesi faranno di tutto per provare a prendersi la rivincita contro una squadra ben attrezzata. Domenica poi, prima della sosta natalizia insidiosissima trasferta ad Aversa contro una squadra già battuta due volte in coppa ma che in questi giorni si è rafforzata con importanti arrivi di calciatrici di grande esperienza.

Leggi anche

L’allarme di 245 club: “Sarà il Natale più buio della storia, il Governo ci dia una mano”

L'appello arriva il Comitato Salviamo lo sport: "Nella stagione sportiva 2020/2021 i ricavi da sponsorizzazione si sono ridotti di almeno un terzo rispetto alla precedente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.