Scandone Avellino, il silenzio resta assordante: domenica c’è l’esordio

Scandone Avellino, il silenzio resta assordante: domenica c’è l’esordio

Nessuna traccia di squadra, tutto tace e il destino sembra sempre più assurdo

di Redazione Sport Avellino

I giorni e le ore passano. Domenica alle ore 18:00 la Scandone Avellino dovrebbe scendere in campo a Minturni contro il Basket Scauri in quella che sulla carta è la prima giornata del campionato di serie B. Il silenzio la fa da padrone perchè non si registrano novità interessanti e salvifiche per i destini del sodalizio cestistico che è bloccato in sede di mercato dal lodo presentato dall’agente Luigi Bergamaschi (26mila euro da corrispondere). Un destino beffardo per il lupo della palla a spicchi che non hanno che possa richiamare al concetto di squadra: dall’allenatore, al roster all’attrezzatura sportiva o al campo di gioco (per la questione PaladelMauro leggi qui).  Di male in peggio col passare dei giorni. Venerdì scadono i termini di tesseramento per consentire di scendere in campo domenica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy