Scandone, De Cesare da forfait al cda

Scandone, De Cesare da forfait al cda

Iniziato il cda della Sidigas Scandone. Assente il patron Gianandrea De Cesare.

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Si sta svolgendo il cda della Sidigas Scandone. Una riunione volta a chiarire l’organigramma interno, con Claudio Mauriello che occuperà la posizione di presidente anche della squadra di basket, e la situazione economica del club. La vicenda debitoria della Sidigas Scandone è un grattacapo su cui la società ha già lavorato durante l’anno, trovando un accordo con l’erario per la rateizzazione del debito. Nel frattempo le modifiche apportate al regolamento hanno cambiato le carte in tavola, con la Scandone costretta a dover rientrare nel nuovo parametro imposto che non prende in considerazione, almeno al momento, l’accordo trovato in precedenza. La situazione debitoria della Scandone, anche se è difficile affermare il dato, si aggirerebbe intorno ai 5 mln di euro e per far si che la Comtec dia l’ok alle finanze biancoverdi c’è bisogno, molto probabilmente, di apportare una ricapitalizzazione del club immettendo denaro fresco. La ricapitalizzazione societaria provocherebbe una piccola emorragia nelle casse del gruppo Sidigas ridimensionando il budget da dedicare all’Avellino Calcio, fresca di promozione tra i professionisti dopo un anno di purgatorio tra i dilettanti. Ovviamente questa è una supposizione su cui si deve attendere l’esito dei controlli Comtec, attesi entro il 2 luglio. In tale data ci sarà il primo step con la Comtec impegnata a richiamare l’attenzione dei club non in regola che, entro dieci giorni, potranno apporatare le modifiche necessarie al fine di rientrare nei parametri imposti per garantire l’iscrizione al campionato.

Assente al cda De Cesare

Presenti al cda tutti i membri ad eccezione del patron Gianandrea De Cesare, il quale ha rilasciato la delega ad Alessandro Iuppa. Un’assenza non motivata dalla società, che ha parlato di impegni urgenti subentranti all’ultimo minuto. I presenti si sono trincerati in un “no comment” al momento dell’arrivo al Paladelmauro.

Come già affermato in precedenza, questa situazione terrebbe in stallo il mercato dell’Us Avellino, che nonostante la vittoria del campionato e della Poule Scudetto non ha ancora confermato né il tecnico né il diesse, iniziando a destare qualche perplessità tra i tifosi biancoverdi.

Nel tardo pomeriggio sicuramente ci saranno degli aggiornamenti in merito, in attesa del comunicato societario che potrà far luce sulla vicenda.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy