Bruno Fitipaldo

Sidigas Avellino, Fitipaldo: “Con Bonn una finale, le critiche fanno parte del gioco”

Uno dei personaggi più discussi in casa Scandone è sicuramente Bruno Fitipaldo. Il play uruguayano non sta mantenendo le attese, anche a causa, va detto, di un infortunio alla mano patito a novembre che lo costrinse a stare fuori. Ieri, vi avevamo detto del suo taglio, quasi imminente, a dicembre, poi saltato.

Oggi, sulle pagine de Il Mattino, parla il play uruguayano, che commenta il periodo della Scandone, la gara con Bonn, il campionato e le Final 8 di Coppa Itaia.

Ecco le sue parole: “A Torino è stata una vittoria fondamentale per rimetterci in marcia. Venivamo da due sconfitte in campionato, l’ultima bruciante in casa contro Brescia e quindi volevamo invertire la rotta e ritrovare la vittoria che ci dà fiducia. Il torneo è lungo ed ogni incontro è da affrontare per conquistare i due punti. Noi, durante questo cammino, abbiamo dimostrato di poter vincere contro chiunque. Il nostro compito sarà continuare partita dopo partita, soltanto migliorando potremo guardare una classifica che ci consentirà di stare tra le prime di questo torneo. Pensare ora se siamo primi o secondi non ne vale la pena, guardiamo alla fine dove saremo.”

Fitipaldo poi spiega il momento negativo che ha vissuto: “Ho avuto dei momenti difficili, una condizione non ottimale che mi ha impedito di giocare un buon basket. Le critiche lo ho lette, ma è giusto che ci siano quando giochi in un top team come Avellino dove la gente pretende il massimo. Le critiche fanno parte del gioco. Sono dentro la squadra, la vivo quotidianamente. Mi sento bene, sono tranquillo e continuerò a lavorare. Purtroppo quando perdiamo c’è sempre qualche malumore, come è giusto che sia,  ma io vado avanti per la mia strada e darò alla squadra ciò di cui ha bisogno ogni partita.”

Infine due parole sull’impegno di Bonn e sulle Final 8 di Coppa Italia: “Ora ci attende la trasferta di Bonn, una gara difficilissima, per noi è come una finale. Vogliamo vincere e cercare di proseguire la nostra marcia in Europa, anche se non dipenderà più da noi. Poi giochiamo in casa con Pistoia e vincere per restare tra le prime è importante e poi ci tuffiamo nello scenario delle Final 8 di Coppa Italia. Una competizione che proveremo a giocare al massimo e provare a portare a casa il trofeo, ma sarà difficile”. 

 

Leggi anche

Meta Formia – Scandone Avellino, la vigilia: tutto pronto per l’esordio di Trapani

Inizia il girone di ritorno del campionato di basket di Serie B, con la Scandone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.