CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate il derby è tuo, a 20 secondi dalla fine Alex manda ko il Napoli

Il racconto della sfida andata di scena al Pala Cercola

Nel match valevole per la venticinquesima giornata del massimo campionato italiano di calcio a 5, la Sandro Abate compie l’impresa ed espugna il Pala Cercola con il risultato finale di 3-4. Partita incredibile e giocata a viso aperto da entrambe le formazioni. Avellino che per tre volte ha ripreso Napoli nel punteggio, beffando poi i ragazzi di Basile a 20 secondi dall’epilogo della gara con Alex che, dalla propria metà campo, manda in estasi Abate e compagni. Gli irpini fermano a 16 la striscia di risultati utili consecutivi dei partenopei e mettono in cascina 3 punti fondamentali in ottica play-off. Per mister Scarpitti le marcature sono state siglate da Alex (doppietta), Dalcin e Danicic.

Primo Tempo

Sono i padroni di casa che cercano, fin dalle battute iniziali del match, di condurre il gioco e infatti dopo poco più di due minuti sbloccano la gara. Palla filtrante di Perugino che spacca a metà la difesa verdeblù e serve Fernandinho che, da solo davanti al portiere, non sbaglia. La Sandro Abate reagisce prontamente alla rete subita e in due circostanze va vicino al gol del pari con Abate prima, che con un colpo di tacco sfiora il legno, e Danicic poi che lambisce il palo alla destra di Ganho. Dopo 7 minuti effettivi mister Scarpitti chiama time-out per riorganizzare gli schemi sul parquet, ma il Napoli alza il proprio baricentro andando al tiro in diverse occasioni: è bravo Perez nell’opporsi. Gli irpini non stanno a guardare ma Alex spreca una buona chance non inquadrando il bersaglio. Gutierrez colpisce un altro palo a due dalla fine del primo tempo. Avellino ci crede e Dalcin, allo scoccare dell’ultimo giro di lancette, la impatta con un raso terra fulmineo sul quale Ganho non può nulla. All’ultimo secondo disponibile Fortino si divora una clamorosa occasione per mandare i suoi avanti nel punteggio. All’intervallo è parità.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità, dopo neanche tre minuti, il Napoli si riporta in vantaggio con Fortino che questa volta, sotto porta, è freddo e batte il portiere. Un minuto più tardi Fernandinho, a porta sguarnita, sciupa sparando a lato. La Sandro Abate, dopo un approccio complicato, al 6′ la pareggia di nuovo con Alex. L’ex di turno sfrutta un’incertezza della retroguardia partenopea e ristabilisce la parità. Dopo pochi secondi lo spagnolo va vicino alla doppietta, questa volta l’estremo difensore azzurro si oppone. La partita si infiamma ma viaggia sul filo dell’equilibrio con occasioni da ambo le parti. Doppio ottima opportunità per il Napoli all’undicesimo: in una transizione offensiva prima Fortino centra il palo, sulla ribattuta ci prova Coelho ma Perez con una grande parata gli nega la gioia del gol. All’ottavo si pareggia il conto dei pali con Arillo che becca, anche lui, il legno alla sinistra del portiere. Il gol però è nell’aria perché il Napoli spinge forte e a 4 dalla fine è Fortino, che sotto misura, trafigge per la terza volta Perez. Gara pazzesca, trenta secondi e Danicic, servito da Alex, mette la palla sul primo palo e porta i suoi in parità. Avellino prende fiducia e Ganho si deve superare per tenere i napoletani a galla. A due dalla fine mister Basile lancia Arillo come power play ma la mossa si rivela essere controproducente perché a 20 secondi dall’epilogo è Alex che si traveste da match winner e dalla propria metà campo sigla il gol che vale la vittoria per la Sandro Abate.

Napoli Futsal – Sandro Abate 3-4 (1-1 p.t.)

Napoli Futsal: Ganho, Perugino, Arillo, Fernandinho, Fortino, Grasso, Bruno Coelho, De Simone, Peric, Amirante, Turmena, A. Perugino, Lo Conte, Capiretti. All. Piero Basile

Sandro Abate: Perez, Abate, Ugherani, Dalcin, Danicic, De Luca, Creaco, Alex, Richar, Bizjak, Pazetti, Avellino, Rizzo, Jhons. All. Fausto Scarpitti

Marcatori: 02:10′ p.t. Fernandinho (NA), 18:59′ p.t. Dalcin (SA), 02:50′ s.t. Fortino (NA), 06:30′ s.t. Alex (SA), 16:20′ s.t. Fortino (NA), 16:51′ s.t. Danicic (SA), 19:40′ s.t. Alex (SA)

Ammoniti: Danicic (SA), Avellino (SA), Turmena (NA), Alex (SA), Arillo (NA), De Simone (NA), Grasso (NA)

Arbitri: Nicola Acquafredda (Molfetta), Elena Lunardi (Padova) Crono: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia)

Articoli correlati

Back to top button