Patron Ricci: “Ho delle buone sensazioni per il prossimo torneo di Promozione”

E’ cominciata ufficialmente ieri la stagione del Cervinara del presidente Joe Ricci. La compagine biancazzurra dopo la buona stagione dello scorso anno tenterà nuovamente l’assalto all’Eccellenza, come ha dichiarato proprio il numero uno irpino: “Abbiamo cominciato qualche giorno fa con un pre-ritiro che è servito a valutare la rosa a disposizione e gli eventuali under da aggregare alla prima squadra di mister Puzzio” dichiara il presidente che si dice ottimista per il prossimo campionato che comincerà tra poco più di un mese. “Ho delle buone sensazioni per il prossimo torneo di Promozione. Il mercato ha portato al Cervinara degli elementi importanti. Abbiamo chiuso per due difensori, due centrocampisti e gli attaccanti Mandato e Stellato”. Ingaggiato anche il portiere Curci: “E’ un giovane dalle belle speranze. Classe 1996 arriva dalle giovanili del Benevento ed è stato complicato convincerlo ad accettare il nostro progetto perché ambiva a categorie superiori”.
Ricci prosegue: “Per fortuna alla fine ha sposato la nostra causa e in lui crediamo fortemente. Lo abbiamo visionato a lungo e mi è stato consigliato da chi di calcio ne capisce qualcosa in più di me e per mestiere osserva i giovani calciatori”. Ancore parole di elogio per il giovane numero uno: “Le sue qualità non sono in discussione e sarà molto utile alla nostra causa”.
Gli obiettivi del Cervinara sono chiari: “Vogliamo piazzarci in zona playoff affrontando ogni avversario senza timore. Una volta raggiunto questo primo traguardo penseremo alla promozione in Eccellenza, che resta il nostro grande sogno. Non è irrealizzabile, ma facciamo un passo per volta”.
Infine un commento sul capitano Francesco Mortelliti, uomo simbolo e bandiera del Cervinara: “Sul Mortelliti giocatore cosa potrei scoprire? Il suo passato parla per lui, ma per quanto riguarda l’uomo posso dire che è una persona eccezionale, per bene e umile. All’interno dello spogliatoio non ha mai imposto la sua storia calcistica con i compagni, anzi, la mette al servizio degli altri per il bene della squadra.
A lui – spiega il presidente – mi lega un rapporto che va al di là di quello tra giocatore e dirigente. Ha ricevuto offerte da categorie superiori ma il suo futuro è qui con noi e non ha esitato a dimostrarci tutto il proprio affetto”.
Proprio il Cervinara ha messo a segno un colpo importante e di esperienza per il prossimo campionato assicurandosi le prestazioni di Salvaore Di Maio, mediano classe 1981. Un vero colpaccio per il “Cervo”, mentre nel palmares del centrocampista due vittorie in Eccellenza con Forza e Coraggio e Serre Alburni ed una Coppa Italia Regionale con l’Ebolitana. Un forte segnale da una società forte che ha tutta l’intenzione di ben figurare ancora un volta in Promozione, un torneo tutt’altro che semplice e scontato in cui per vincere c’è sempre bisogno di organizzazione e mentalità giusta. Joe Ricci docet.

Leggi anche

Figc Campania, Zigarelli fa il punto della situazione

Su proposta del Presidente Zigarelli si terranno a titolo gratuito su piattaforma online corsi per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.