Caos ai botteghini: molti tifosi hanno rinunciato

Caos ai botteghini: molti tifosi hanno rinunciato

Iter lunghissimo, sistema in tilt: molti sono tornati a casa indignati

di Redazione Sport Avellino

L’immediata vigilia di Avellino-Bari si è chiusa nel caos. Con decine e decine di tifosi che hanno deciso, a partita iniziata, di abbandonare la fila interminabile ai botteghini  e tornare a casa. La gara era già iniziata e i ritardatari, che si erano accalcati nei due unici punti aperti nel piazzale dello Stadio Partenio-Lombardi, hanno deciso tra lo sdegno e la rabbia di andare via e rinunciare ad assistere al match. Il tam tam si è spostato anche sui social con commenti negativi e pesanti all’indirizzo di una società che ha dimostrato, ancora una volta, di essere impreparata e poco professionale. Lasciare i propri tifosi fuori lo stadio è vergognoso. Ma non ditelo a Mauriello e a De Cesare. Ormai la misura è colma e non c’è più fine al peggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy