Capuano: “Peccato vedere poca gente allo stadio. Alfageme, una vittoria personale”

Capuano: “Peccato vedere poca gente allo stadio. Alfageme, una vittoria personale”

di Redazione Sport Avellino

L’Avellino passa il turno di Coppa Italia di serie C battendo per 2 a 1 la Cavese dopo che era andata sotto. Al termine del match il tecnico dei lupi Ezio Capuano ha sottolineato alcuni aspetti positivi del match e del passaggio del turno: “Sono felice perchè abbiamo dimostrato due cose importanti: che siamo migliorati in fase di rottura del gioco avversario e che non ci arrendiamo quando andiamo sotto. Il prossimo obiettivo è quello di migliorare i meccanismi difensivi perchè ancora una volta abbiamo preso un gol incredibile. Non si possono prendere gol così. Tutti i ragazzi che hanno giocato hanno dato il massimo e hanno fatto benissimo”.

Il tecnico parla anche di qualche singolo: “Palmisano ha avuto la sua chance come chiunque si allena al massimo. Alfageme? la ritengo una scommessa vinta, una mia vittoria anche perchè stamane gli avevo detto che avrebbe segnato. Zullo ha qualche problemino fisico, De Marco e Morero non li ho voluti rischiare per evitare ulteriori guai. Njie sostituito? Un motivo ci sarà. Charpentier ottimo impatto sul match”.

Poi un passaggio sullo stadio semivuoto: “Mi dispiace vedere pochissima gente allo stadio. E’ stata una partita divertente, chi non è venuto si è preso uno spettacolo piacevole”. Ora testa al Potenza: “Ha vinto a Reggio Calabria e non era scontato”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy