Curva Sud: niente chiarezza, niente stadio. I tifosi diserteranno il match contro la Cavese

di Redazione Sport Avellino

La tifoseria biancoverde attraverso un comunicato ha reso nota l’intenzione di non entrare allo stadio nel prossimo match di campionato contro la Cavese. Il cuore della tifoseria avellinese dunque seguirà il match davanti alla tribuna Montevergine per protestare contro la mancanza di chiarezza dei vertici societari biancoverdi.

Questo il comunicato integrale.

“Nel nostro ultimo comunicato eravamo stati chiari. In assenza di chiarezza da parte della società avremmo disertato le partite del nostro amato Avellino sia in trasferta che in casa. Purtroppo e lo diciamo a malincuore, non abbiamo altri mezzi per protestare se non quello di lasciare gli spalti vuoti e far sentire a tutti la nostra assenza. Inutile soffermarci su questa società di lestofanti, incompetenti, composta da squallidi personaggi. Chiediamo l’appoggio dell’intera tifoseria in questa protesta e pur di non far mancare il nostro apporto alla squadra, ci ritroveremo tutti insieme davanti alla tribuna Montevergine con l’intento di dare il nostro supporto vocale alla squadra e non far mancare a loro il nostro incoraggiamento. Soffriremo dall’esterno ma non abbandoneremo i ragazzi che indossano la nostra maglia e lo faremo per la nostra DIGNITA’, perché la dignità non si compra e non ha prezzo. Siamo convinti che la fierezza di una Curva e di una tifoseria si vede nei momenti di difficoltà. Mai come in questo momento vogliamo condividere questa battaglia con tutta la tifoseria. Non ci interessano le polemiche, accetteremo volentieri anche le critiche costruttive, ma se abbiamo deciso di percorrere questa strada (per noi è una scelta dolorosissima) è solo perché riteniamo doveroso e giusto lottare per i nostri ideali, lottare per salvaguardare l’Avellino e la credibilità di un’intera tifoseria!!!”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy