In centinaia tornano a casa: botteghini inadeguati

In centinaia tornano a casa: botteghini inadeguati

È successo ancora. Purtroppo

di Redazione Sport Avellino

È successo. Di nuovo. Ancora. Dopo Bari, dopo tutto. Dopo sempre. Anche oggi. Botteghini inadeguati. Pochi sportelli aperti. E dopo quasi un tempo di attesa tutti a casa. Nauseati e schifati. Ma quanto dovrà ancora questa umiliazione? Quanto ancora? E perché? Possibile che non ci sia la voglia di potenziare il servizio al botteghino. È mai capitato in Italia e nel mondo che propri tifiamo debbano tornare a casa perché la propria società non è in grado di avere botteghini degni di tale nome?

Ad Avellino succede. È successo e succede ancora. È sicuramente succederà ancora se continuerà questa assurda società a gestire il calcio ad Avellino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy