Izzo a Contatto Sport: “Ci dimettiamo anche noi, stavolta vendiamo noi”

“Pronti a vendere anche noi. Circelli ha detto che ha altri soci. Siamo pronti con i nostri soci a vendere. Pagamento anche a 18 mesi. Nessun problema. C’è troppa tensione e non è il caso di continuare così. Le nostre quote sono a disposizione di Circelli. Ci dica come e quando. Non vogliamo gravare sul bilancio della società. Un pagamento anche dilazionato nel tempo. Nessun problema. Dispiace per quanto sia accaduto oggi allo Stadio allo stesso Circelli. È solo calcio e noi non ce la sentiamo più. Circelli ha detto che ha altri soci. Ci fa piacere. Per il bene dell’Avellino va bene. Facciamo un passo indietro visto che dal notaio oggi non si è presentato e quindi non ha nessuna volontà a vendere”.

Leggi anche

Scandone, a Formia l’ultimo precedente non sorride ai lupi

Meta Formia e Scandone Avellino a distanza di poco più di un anno (era il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.