La nota della Sandro Abate: “Vicini al San Tommaso”

La nota della Sandro Abate: “Vicini al San Tommaso”

La società, con una nota a firma del presidente Melillo, mostra pubblica solidarietà alla società avellinese

di Redazione Sport Avellino

“Vorremmo fare come la Sandro Abate: avere la forza di andare via. Ma il regolamento purtroppo non ce lo permette”. È solo uno dei tanti passaggi che il direttore generale Cucciniello aveva posto nella conferenza stampa di oggi, per rendere pubblica la decisione di emigrare a Montemiletto per di più a porte chiuse.

E lo sfogo del San Tommaso è arrivato, manco a dirlo, 24 ore dopo l’uscita poco felice del primo cittadino che disattendo agli impegni presi con la Sandro Abate, aveva dichiarato di aver individuato nella Tendostruttura del Campo CONI, il futuro della società di futsal (solo poche settimane prima aveva dichiarato di lavorare per permetterle di giocare al Del Mauro ndr).

E così non si è fatta attendere la nota di solidarietà, a firma del presidente Melillo.

ASD SANDRO ABATE, LA NOTA

Il presidente dell’Asd Sandro Abate, Jean Philippe Melillo, intende esprimere pubblica vicinanza al San Tommaso Calcio rispetto alla querelle aperta con l’amministrazione comunale di Avellino per l’utilizzo dello stadio PARTENIO – LOMBARDI. “Comprendiamo – sottolinea Melillo – le difficoltà di far sport ad alti livelli senza poter contare sul pieno sostegno e collaborazione delle istituzioni. Condividiamo gli affanni legati a problemi logistici e gestionali ma – nonostante questo – con piena solidarietà – invitiamo la dirigenza del San Tommaso a stringere i denti e andare avanti, per i loro tifosi e per la loro storia”. – conclude il presidente Melillo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy