Nel 1986 Diaz, nel 2015 Pozzebon. Avellino, è l’ora di violare il San Nicola?

Solo tre i successi biancoverdi in casa del Bari. Domani una nuova impresa?

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Nella propria storia, l’Avellino ha vinto in casa del Bari soltanto in tre occasioni, rispettivamente nel 1977, 1986 e 2015. Appena 3 dunque le vittorie dei lupi sul campo dei galletti, a fronte di un totale di 17 precedenti che vede i biancorossi primeggiare con 12 successi.

In campionato un successo dei lupi manca dal lontano 20 aprile 1986, quando la squadra biancoverde espugnò il vecchio stadio della Vittoria grazie ad un gol di Ramon Diaz e condannò il Bari alla retrocessione in Serie B. In tempi più recenti, ma in Coppa Italia, l’Avellino di Rastelli tornò vincitore dalla Puglia al termine di una bellissima rimonta targata Comi-Pozzebon.

L’attaccante romano, tornato in Irpinia nello scorso gennaio, domani non sarà dell’incontro ma la sua presenza rappresenta comunque un filo rosso rispetto all’ultimo blitz. A spingere l’Avellino verso un nuovo successo è inoltre la presenza sulla panchina dei galletti di Vivarini, ancora imbattuto alla guida del Bari ma mai vittorioso contro i lupi (2 pareggi, 2 sconfitte). Che sia arrivata l’ora di un nuovo colpo esterno al San Nicola?

Leggi anche: All-In #BariAvellino: Di Paolantonio, il trascinatore

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy